Jailbreak

Jailbreak iOS 9.2 e le ultime indiscrezioni sulla sua data di uscita

Apple si appresta a rilasciare iOS 9.2.1 e non c’è ancora niente di ufficiale per quanto riguarda il jailbreak iOS 9.2. Riusciranno i gruppi di hacker ad avere abbastanza tempo per far uscire un nuovo strumento di jailbreak o avranno bisogno di ricominciare tutto da capo, perché Apple chiuderà le falle di sicurezza attuali?

iOS 9 è stato lanciato nel mese di ottobre 2015, assieme all’iPhone 6S, 6S Plus, iPad Pro e iPad Mini 4, poi fu rilasciato sui dispositivi più vecchi. Nel frattempo, Apple ha lanciato aggiornamenti che hanno corretto alcuni bug e portato miglioramenti alla stabilità, così adesso la società è pronta a rilasciare iOS 9.2.1, in quanto attualmente sta testando la seconda beta, il che significa che presto la versione finale arriverà e darà agli hacker un duro colpo per il jailbreak.

ios-9-2-jailbreak-informatblog

Finora, il nuovo iOS è stato sbloccato solo una volta e ci sono state voci secondo le quali il team TaiG sta lavorando duramente sul jailbreak iOS 9.2. Recentemente, 3K Assistant, uno dei partner di TaiG, ha dichiarato che il team è riuscito ad effettuare il jailbreak iOS 9.2 dopo molti giorni di duro lavoro. “iOS 9.2 è stato rilasciato da otto giorni, e in otto giorni, 3K Assistant ha lavorato duramente sul jailbreak iOS 9.2. Lo sforzo è stato finalmente premiato dopo otto giorni di lotta, 3K Assistant ha fatto un passo avanti sul jailbreak iOS 9.2“, ha scritto 3K Assistant in un post Weibo.

Il post è stato rimosso e 3K Assistant ha sostituito l’annuncio, dicendo che il jailbreak iOS 9.2 è “coming soon”, il che significa che il team non ha rinunciato al progetto e in breve tempo il jailbreak sarà rilasciato. Ma con iOS 9.2.1 alla porta, gli hacker devono affrettarsi per chiudere la questione.

iOS 9.2 porta con sè correzioni per alcuni bug e difetti che gli sviluppatori hanno trovato nella versione precedente. Apple ha inoltre portato USB Camera Adapter per iPhone, il supporto per la lingua araba per Siri, Apple Music non è più “fastidioso” e infine Safari View Controller funziona con le estensioni di app di terze parti. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti