Jailbreak

Jailbreak di Luca Todesco arriva su più modelli di iPhone

Come tutti, con impazienza aspettiamo un jailbreak iOS 10.2. Nel frattempo l’hacker italiano Luca Todesco sta tranquillamente ampliando il numero di dispositivi con cui il suo jailbreak Yalu iOS 10 – iOS 10.1.1 è capace di funzionare.

Fino ad ora, il jailbreak beta di Todesco funziona correttamente solo su iPhone 6s, iPhone 6S Plus, iPad Pro, iPhone 7 e iPhone 7 Plus, con in esecuzione i sistemi operativi iOS 10.0.1, iOS 10.0.2, iOS 10.0.3, iOS 10.1 o iOS 10.1.1.

jailbreak di luca todesco

Ma da oggi le cose iniziano a farsi più serie: anche l’iPhone SE è entrato a far parte della lista, e secondo alcune voci anche l’iPhone 6 e l’iPhone 5s potrebbero presto unirsi ai ranghi. In questo momento i modelli di iPhone SE che possono essere sottoposti alla procedura di jailbreak di Todesco sono quelli con processori TMSC. Purtroppo, non ci è dato sapere quando sarà reso disponibile anche per i due dispositivi aggiuntivi.

Come ormai noto, questa è solo una versione beta del jailbreak completo, dovrete quindi aspettarvi diversi bug e problemi, e consideratevi fortunati se non incontrate troppi problemi durante il processo. A meno che non siate sicuri delle vostre capacità, probabilmente non è una grande idea utilizzarlo.

Infine, salvatevi i vostri blob shsh2 di iOS 10.2 nel caso in cui le voci su un jailbreak per iOS 10.2 in arrivo siano vere (potete seguire ad esempio questa guida).

E, infine, la prima beta di iOS 10.3 arriverà sui dispositivi a partire dal 10 gennaio, ossia soltanto tra un paio di giorni. Se salvate il blob iOS 10.2, potrete tranquillamente effettuare l’aggiornamento a iOS 10.3 beta e sapere che anche se Apple smettesse di firmare le versioni precedenti sarà sempre possibile effettuare il downgrade con lo strumento Prometheus sviluppato dall’utente Reddit tihmstar.

Sappiamo infine che Pangu potrebbe essere in procinto di rilasciare un jailbreak iOS 10.2 pubblico, e anche il creatore di Cydia Saurik è al lavoro, quindi probabilmente fareste bene a tenere d’occhio questi sviluppi. Inoltre, l’hacker Stefan Esser ha inoltre indicato di aver messo su una “squadra” a lavoro su di un jailbreak iOS 10.2. Vi terremo aggiornati. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti