Jailbreak

Jailbreak? 75.000 dispositivi iOS infetti da malware AdThief

Pensate che il vostro dispositivo iOS sia immune ai malware? Ripensateci. Se fate il jailbreak, il vostro iPhone, iPad o iPod touch potrebbe essere infettato dal malware AdThief, una macchina per fare soldi, che ora è installato su una stima di 75.000 dispositivi.

Scoperto a marzo e conosciuto anche come “Spat“, AdThief è stato creato da un hacker cinese e viene mascherato come un’estensione innocente che si installa quando si fa il jailbreak e si scaricano alcuni pacchetti da Cydia, l’App Store alternativo una volta fatto il jailbreak. Secondo un rapporto di Axelle Apvrille nel Virus Bulletin, il malware è più diffuso di quanto si possa pensare.

Una volta installato, il malware modifica alcuni messaggi pubblicitari visualizzati sul vostro dispositivo iOS per reindirizzare tutte le entrate al creatore di AdThief. Quindi, se si scarica un’applicazione gratuita iOS dall’App Store che sopravvive grazie alle pubblicità, tutta la liquidità generata dalla app va all’hacker di AdThief piuttosto che agli sviluppatori della app.

AdThief prende gli annunci provenienti da 15 reti popolari, tra cui Google AdMob e annunci per cellulari, AdWhirl, MdotM, e MobClick. Anche se non fa male direttamente all’utente – almeno non per quanto ne sappiamo – fa decisamente male agli sviluppatori di app. Serve anche come un avvertimento a coloro che credono la piattaforma iOS sia libera da tali parassiti.

Che cosa è più preoccupante di questo particolare hack è che non c’è modo di sapere se il dispositivo è infettato da essa; AdThief esegue in background ed è quasi impossibile da rilevare. Se avete fatto il jailbreak e siete un utente Cydia, il modo più semplice per evitarlo è quello di garantire sempre e solo di scaricare dai repository di fiducia. Fate attenzione all’aggiunta di nuove fonti, e diffidate sempre da coloro che promettono download pirata di applicazioni a pagamento e tweaks.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti