Altri tablet

Jolla Tablet riceve 1,2 milioni di dollari in due giorni col crowfunding

Jolla Tablet, il primo tablet al mondo alimentato da Sailfish OS, ha causato molta emozione alla fine della scorsa settimana, quando ha fatto il suo debutto sul sito di crowdfunding Indiegogo. Due giorni dopo, il dispositivo ha già raccolto circa 1,2 milioni di dollari, quattro volte il suo obiettivo di finanziamento iniziale.

Ci sono un sacco di motivi per cui le persone sono entusiasti del Tablet Jolla. Non solo ha un aspetto fantastico ed è pieno di ottime caratteristiche, ma i primi sostenitori sono stati in grado di garantirselo per un prezzo incredibilmente conveniente – meno di 200 dollari. Inoltre, il suo sistema operativo Sailfish, una piattaforma open-source sviluppata da Jolla, appare super eccitante su una tavoletta.

Anche le promesse di Jolla per il Tablet sono piuttosto impressionanti. “Il sistema operativo Sailfish di del Tablet Jolla sarà unico, mai provato prima,” si legge sulla sua descrizione di Indiegogo. “Una volta provato, non avraete mai voglia di tornare indietro”.

jolla-tablet-informatblog

Un po’come il BlackBerry 10, gli utenti navigheranno il sistema operativo Sailfish utilizzando solo il touch. Funziona tutte le applicazioni Android che già avete – più quelle sviluppate nativamente per Sailfish – e promette di offrire la migliore esperienza multitasking mai vista su un dispositivo tablet.

Il Jolla Tablet vanta un display 7,9 pollici con una risoluzione di 2048 × 1536, ed è alimentato da un processore Intel a 64-bit, quad-core e 2GB di RAM. Ha 32 GB di memoria interna di serie – oltre a uno slot per schede microSD per l’espansione – e una batteria da 4,300mAh. C’è anche una fotocamera da 5 megapixel sul retro, e una fotocamera da 2 megapixel sul davanti.

Quando Jolla Tablet fatto il suo debutto su Indiegogo, i primi 1.000 sostenitori sono stati in grado di averlo per 189 dollari. Come ci si potrebbe aspettare sono andati a ruba, e così è stato anche per i secondi 1000, venduti per 199 dollari. Dopodichè, sono state rese disponibili 2.000 unità per 204 dollari, e fino alla fine di questa scorta il dispositivo può essere acquistato per 209 dollari.

Ciò lo rende ancora incredibilmente a buon mercato confrontandolo con cose come l’iPad mini o il Nexus 9, o addirittura il prossimo tablet di Nokia N1, che ha caratteristiche simili ma sarà venduto per 249 dollari.

L’obiettivo di finanziamento iniziale per il Jolla Tablet era di 380.000 dollari, ma è stato superato nel giro di poche ore. Due giorni dopo, la quantità totale di denaro raccolto è pari a 1.189.716 dollari, e ci sono ancora 17 giorni mancanti alla conclusione della campagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti