PS3PS4Xbox 360Xbox One

Kojima difende la longevità di MGS V: Ground Zeroes

Ieri Game Informer ha svelato la longevità di Metal Gear Solid V: Ground Zeroes, affermando di aver completato il gioco in sole 2 ore. Inutile dire che tale affermazione ha sollevato un polvere di critiche sulla rete nei confronti del titolo in questione, oggi Kojima rilascia una dichiarazione per difenderlo.

Metal-Gear-Solid-V-Ground-Zeroes-500x281

Journey e Dear Esther sono per caso lunghi? Direi di no! Credo che ad occhio e croce siano un 100 pagine massimo, eppure sono dei veri capolavori della letteratura. La scelta di proporre una breve longevità non inciderà di certo su quello che abbiamo in mente di fare con il brand MGS. Vorrei che i fan celebrassero il nuovo gioco come ogni altro titolo della saga. Non ignoro le loro preoccupazioni ma ci tengo solo a precisare che il problema della durata è una falsa.

Queste sono state le parole di Hideo Kojima, padre della nota saga in merito alla scelta di adottare una scarsa longevità che si attesta (missioni secondarie e speciali escluse) sulle 2 ore circa. In altre parole secondo Kojima non è la longevità a fare il gioco ma l’insieme. Per coloro che non conoscono Journey e Dear Esteher, sono dei titoli molto particolari in cui non vi sono nemici da sconfiggere o boss con i quali confrontarsi. Journey è disponibile su Playstation 3 mentre Dear Esther su PC.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti