Smartwatch

La strategia di LG prevede uno smartwatch per tutti i gusti

Mentre i suoi concorrenti Motorola e Samsung stanno rilasciando singoli smartwatch, LG, come Apple, pensa che la varietà sia la cosa migliore da fare. Ora ha due indossabili da polso in arrivo sul mercato: il G Watch e il G Watch R, e ne ha in programma un terzo: il Kizon per bambini. Secondo Frank Lee, LG brand manager senior per la commercializzazione, questo è solo l’inizio.

Frank Lee ha anche fornito un’idea sui futuri di LG per gli SmartWatch. Non vuole costruire un unico dispositivo iconico, ne vuole costruire diversi. E vuole sfruttare le nuove tecnologie come la tecnologia pieghevole LED organico sul nuovo LG G Flex per rendere questi orologi davvero unici.

Mentre il primo approccio agli smartwatch, il G Watch, è chiaramente rivolto agli amanti della tecnologia che vogliono replicare le caratteristiche degli smartphone su uno schermo di piccole dimensioni, il volto perfettamente rotonda del G Watch R è destinato ad attirare una folla di persone più attente alla moda, secondo Lee. LG prevede inoltre di lanciare un orologio da bambini negli Stati Uniti chiamato Kizon, che non è un smartwatch piuttosto un un telefono cellulare da polso 2G. E’progettato per monitorare la posizione di un bambino e metterlo in contatto vocale istantaneo con i genitori, con un semplice tocco del pulsante. Il Kizon è già disponibile in Corea, ma Lee ha detto che LG sta finalizzando accordi con le compagnie telefoniche per venderlo negli Stati Uniti .

Ma Lee ha detto che il mondo degli smartwatch sarà davvero interessante quando la prossima generazione di dispositivi saranno rilasciati. I progettisti LG stanno già esplorando diversi concetti, tra cui un indossabile che non fa distinzione tra banda e dispositivo. Invece, la tecnologia OLED flessibile di LG creerebbe uno schermo che potrebbe avvolgere l’intero polso. LG sta esaminando anche un concetto che fa uso di più schermi individuali collegati insieme su un cinturino.

Lee ha sottolineato che questi sono i due concetti che potrebbero anche non diventare mai prodotti commerciali, ma sono indicativi di come LG sta pensando allo spazio dei dispositivi indossabili. In base al feedback dai clienti che utilizzano l’LG G Watch R, verrà decisa la forma degli smartwatch di prossima generazione. “Oggi tutti hanno un orologio sul loro smartphone, così tante persone indossano orologi per ragioni estetiche”, ha detto Lee. “Cercheremo dunque un punto d’incontro tra estetica e tecnologia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti