News

L’anno che è stato e che verrà

In the cloudIl 2012 sta volgendo al termine e soprattutto abbiamo archiviato l’attesa fine del mondo e siamo ancora qui a fare il resoconto di ciò che quest’anno ha significato per la tecnologia e quello che ancora ci attendiamo per il prossimo anno. Tra i fatti che hanno maggiormente segnato l’anno in corso, sicuramente è da evidenziare la guerra tecnologica tra i colossi mondiali dell’informatica, nella quale Apple ha avuto la meglio su Samsung. Una delle cause è la presunta somiglianza tra i tablet concorrenti, usciti quest’anno in formati diversi, come l’iPad mini da 7,9 pollici, che è stato il primo nuovo prodotto sfornato dalla casa di Cupertino dopo la morte di Jobs. Questo successo, ironia della sorte, è portatore anche di un’altra verità: probabilmente si sta scrivendo la parola fine alla supremazia di Apple nel settore dei tablet e degli smartphone.

L’altra novitá che ha rivoluzionato il modo di comunicare, di archiviare e di lavorare sono state le nuvolette digitali che hanno invaso la nostra rete. iCloud, Ibox, iDrive, Tim Cloud sono solo alcuni degli spazi virtuali su cui è possibile archiviare e condividere tutta la nostra produzione informatica, compreso foto, progetti, email, file di qualunque genere, condividerli con chiunque e potervi accedere da qualsiasi posto ed in mobilità. Questo nuovo concetto di condivisione dei documenti ha favorito la diffusione di una rivoluzionaria idea dello spazio informatico, che viene percepito non più come spazio fisico, ma come spazio virtuale, modificando il concetto di archivio e backup. La conseguenza immediata è stata la riduzione drastica delle vendite – e quindi dei prezzi – di hard disk esterni e la diminuzione di capacità di quelli in dotazione sui computer (vedi Macbook Air).

Cosa ci porterà di nuovo l’anno che verrà? Siamo già pronti, anche qui in Italia, ad utilizzare la nuova rete mobile ultraveloce di quarta generazione chiamata 4G, che consentirà il collegamento ad internet dai nostri tablet e smartphone a velocità mai raggiunte finora.

Nel settore delle TV avremo la divulgazione del nuovo sistema OLED, un nuovo modo di guardare alla qualità delle immagini in TV. La domanda è d’obbligo. Cosa c’entrano queste novità con noi? Ogni cosa che accade se non c’entra con la nostra vita abbiamo l’impressione che sia inutile. Anche nella tecnologia vale la stessa regola. O si percepisce che l’innovazione tecnologica ha una implicazione positiva su di noi oppure non merita il nostro interesse.

È indiscutibile che tutto ciò di cui abbiamo parlato ha una implicanza diretta con quello che facciamo, migliorando la qualità della vita. Ha facilitato il modo di comunicare e di interagire con gli altri, di lavorare e di divertirsi insieme, anche a notevole distanza, annullando tempo e spazio, riducendo la mobilità ed il consumo sia di carburante che di energia. La tecnologia è anche ecologica.

Questo è il primo articolo del blog, che ha come mission quello di aiutarci a scoprire tutte le novità in campo informatico, che rivoluzioneranno il nostro modo di vivere la realtà.

Stay tuned!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti