Smartwatch

L’Apple iWatch si ricarica via wireless

Non c’è ancora niente di ufficiale, sono soltanto rumor, ma pare che Apple abbia deciso di far sì che il suo iWatch si ricarichi attraverso il wireless, seguendo la strada battuta in primis da Nokia, che consente di ricaricare il suo Lumia semplicemente appoggiandolo su una superficie ricaricabile. Con la piattaforma messa a punto da Apple, si potrà ricaricare l’iWatch a distanza, fino ad 1 metro dalla base che sarà predisposta.

Apple sta investendo molto sulle energie rinnovabili, ecco quindi che il nuovo Apple iWatch funzionerà grazie ad una ricarica wireless ad induzione magnetica. Alcuni dei più esperti o appassionati si ricordano che Apple nel 2009 decise di brevettare una funzionalità grazie alla quale i dispositivi elettronici si ricaricano semplicemente muovendo il braccio, ed è anche certo che iOS8, il prossimo sistema operativo della casa di Cupertino, consentirà ai dispositivi Apple di tracciare i parametri vitali degli utenti (un po’ come il Samsung Simband) e molto altro.

apple-iwatch-informatblog

Ecco quindi che è stato aggiunto un nuovo tassello all’iWatch, lo smartwatch della Apple che competerà con la rivale storica Samsung a colpi di innovazioni: questa funzione di ricarica della batteria in wireless può essere un colpo vincente che potrebbe portare diversi utenti ad optare per questo modello piuttosto che altri. Con questa novità, Apple mette in campo la possibilità per i suoi dispositivi di registrare movimento e parametri quali temperatura del corpo o pressione. Apple vorrebbe anche allungare la durata della batteria del suo prossimo smartwatch: i prototipi hanno una durata della batteria di 1-2 giorni, mentre la Casa si attende che durino fino a 4.

Ci aspettiamo a breve un comunicato ufficiale da parte di Apple che confermi o smentisca questa notizia. Per quanto ne sappiamo noi dovrebbe confermarla, e sinceramente ci speriamo molto, potrebbe essere l’inaugurazione di una nuova era. Vi ricordiamo che l’Apple iWatch dovrebbe uscire sul mercato nella seconda metà del 2014, vi daremo comunque comunicazione di tutte le news via via che ne verremo a conoscenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti