Software

L’assistente vocale di Microsoft Cortana sarà disponibile su Windows 9

Da ragazzo, fin dalla prima volta che ho visto Star Trek, ho pensato che sarebbe stato incredibilmente bello dire “Computer!” ed evocare una voce digitale che fosse a mia completa disposizione. Siri è stato un passo in quella direzione, ma non è proprio quello che ho immaginato: è più una app di intrattenimento che un vero e proprio assistente. Inoltre, l’assistente vocale di Apple è ottimo per i non vedenti, ma non è così semplice da usare come il computer di Star Trek. Adesso Cortana di Microsoft potrebbe rivelarsi un passo avanti nell’evoluzione degli assistenti digitali.

Cortana è l’assistente digitale di Windows Phone 8.1 destinato a competere con Siri di Apple e con Google Now. Dalle dimostrazioni viste, Cortana ha un suono più umano rispetto a Siri. Utilizzando il repository Satori che utilizza anche Bing, Cortana ha una forte base di intelligenza artificiale e apprendimento automatico su cui fare affidamento.

Voci dicono che vedremo Cortana nelle future versioni di Xbox e anche di Windows. Secondo Neowin, l’integrazione di Cortana ha terminato le fasi di prova ed è ad un punto in cui potrebbe arrivare su Windows 9 l’anno prossimo. Se le funzioni di Cortana andranno bene su Windows nelle versioni desktop, non sarebbe troppo difficile spostarle anche sotto Windows Server.

I rapporti dicono che Cortana debutterà in Windows 9 prima come un’applicazione e poi integrato nel sistema operativo stesso. Se fosse vero, questo metterebbe Microsoft un passo avanti ad Apple, che non ha voluto di mettere Siri su Mac. E’ interessante notare che Apple ha presentato un brevetto l’anno scorso chiamato “Intelligent Digital Assistant in a Desktop Environment”, quindi dovremo aspettare e vedere quale azienda inserirà per prima la loro assistente sul loro sistema operativo desktop.

E’ facile vedere il valore aggiunto di una app Cortana. Una grande utilità sarebbe quella di dire semplicemente al vostro PC di stampare le carte d’imbarco prima di dirigersi verso l’aeroporto, e voilà, eccole pronte. Cortana sul PC potrebbe essere in grado di leggere e-mail e aggiornarvi di conseguenza.

Ma Cortana sul PC (come Siri su Mac) potrebbe avere una certa concorrenza, ad esempio se il progetto Kickstarter Ubi riuscisse a decollare. Ubi promette di essere un computer attivabile facilmente con il comando vocale che si collega a una presa a muro; si collegherà a Internet tramite Wi-Fi, in modo da poter controllare tutto attraverso essa.

Da un punto di vista lavorativo, agli amministratori di sistema piacerebbe avere la capacità di controllare l’accesso ai sistemi di monitoraggio server tramite la voce, abilitare o disabilitare le funzionalità utente e gestire i ticket di supporto. Naturalmente, un aspetto negativo di un assistente audio-controllato è che potrebbe diventare un ambiente di lavoro rumoroso, è quindi una buona cosa che Cortana consenta anche di digitare le vostre domande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti