LGRecensioni

LG G3 S: recensione del fratello minore dell’LG G3

L’LG G3 S è una versione leggermente più piccola e più economica del G3, con un design esterno molto simile ma specifiche significativamente inferiori, ideale per chi cerca un look premium e un prezzo più basso. Eccone tutti i i retroscena e le nostre opinioni.

Prezzo e disponibilità

L’LG G3 S non ha un prezzo ufficiale, ma grazie alla sua apparizione su Fun mobile per il pre-ordine, ci aspettiamo un prezzo intorno ai 400 euro, che corrisponde al prezzo del Google Nexus 5.

Questo è significativamente inferiore al prezzo dell’LG G3. Con l’LG G3 S, che è essenzialmente un G3 mini, questo risparmio comporterà il possesso di un dispositivo che sembra molto simile al G3, ma col quale dobbiamo fare alcuni grandi compromessi per giustificare quel prezzo più basso.

Design

Come accennato in precedenza, il LG G3 S sembra molto simile al G3, e per un occhio inesperto è probabile che venga scambiato per lo smartphone di punta. Esso ha uno schermo leggermente più piccolo e quindi un ingombro minore, ma ha le stesse cornici sottili intorno al bordo, lo stesso tasto fisico sotto la telecamera sul retro del dispositivo, e un telaio metallico lucido.

E’un po’ più spesso dell’LG G3, 10,3 millimetri contro 8,9 millimetri, ma pesa meno rispetto al suo fratello più costoso. Nel complesso, l’abbiamo trovato comodo da usare con un bordo leggermente curvo, e siamo rimasti colpiti da come il dispositivo si presenta nonostante il suo prezzo più basso.

Hardware

Dando un’occhiata più da vicino allo schermo del LG G3 S, troverete che lo splendido display 5.5 pollici Quad HD del G3 LG è stato sostituito da un display a 5 pollici HD con una risoluzione di 1280 x 720, con una densità di pixel di solo 294ppi rispetto ai 534ppi dell’LG G3. Questo non vuol dire che lo schermo dell’LG G3 S è particolarmente scarso. Lo abbiamo trovato nitido e chiaro, con colori brillanti, ma dopo aver visto la visualizzazione del LG G3 Quad HD è difficile rimanere colpiti con qualsiasi altro display di smartphone.

All’interno del LG G3 S c’è un processore Qualcomm Snapdragon 400 1,2 GHz quad-core, che si trova in diversi dispositivi quali Motorola Moto G, HTC Desire 610 e Sony Xperia M2. Questo è accoppiato con 1GB di RAM, inferiore rispetto ai 2GB o 3GB dell’LG G3.

L’LG G3 S ha solo 8 GB di memoria interna, ma c’è uno slot microSD per aggiungere ulteriori 64GB. La connettività include 4G e Wi-Fi, anche se LG non ha dato al G3 S il più veloce WiFi 11ac, Bluetooth 4.0 e NFC. Non c’è il blaster IR e la ricarica wireless del G3.

Fotocamera

L’LG G3 S dispone di una fotocamera posteriore da 8 megapixel e una fotocamera da 1.3Mp sul davanti. Ciò non è affatto male, ma è molto meno impressionante delle telecamere 13mp e 2Mp sul G3.

Abbiamo pensato che le foto fatte col LG G3 S sono soddisfacenti, e siamo contenti di scoprire che LG ha dato al G3 S la funzione di messa a fuoco automatica laser del G3, e le stesse caratteristiche software. Il video è limitato al Full HD rispetto al 4K, ma non ci si aspetta un 4K da un dispositivo di fascia media ancora.

Software

Troverete praticamente lo stesso software sul LG G3 S e sull’LG G3. Esegue Android 4.4 KitKat sul quale è stata montata l’interfaccia piatta e moderna di LG, include la funzione KnockON e applicazioni tra cui Qmemo +. A differenza dell’LG G3, però, l’LG G3 S non ha la funzione di contapassi.

Conclusione

L’LG G3 S è un telefono molto bello con specifiche e caratteristiche che si adattano alla maggior parte degli utenti, ma a quel prezzo forse è meglio un Nexus 5, che in realtà è fatto anche da LG, il quale ha un processore migliore, una migliore visualizzazione e fotocamere simili. Se amate il design dell’LG G3 ma vorrete spendere un po’meno soldi, l’LG G3 S è sicuramente è un telefono che vale la pena prendere in considerazione, anche se il rapporto qualità-prezzo non è comunque dei migliori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti