Android

Lollipop raggiunge finalmente il 25% dei dispositivi Android

Quasi un quarto dei dispositivi Android hanno ora in esecuzione la versione 5.0 Lollipop, ben lontani dal 57% degli utenti iPhone già con iOS 9. L’ultima volta che i dati sono stati pubblicati, a settembre, Lollipop era stato installato sul 21% degli smartphone e tablet Android. Ha visto una piccola crescita nel mese di ottobre, ed è ora in esecuzione sul 23,5% dei dispositivi.

Lollipop è ancora in ritardo rispetto alle versioni precedenti KitKat e Jelly Bean, installati sul 38,9 e 30,2% dei dispositivi rispettivamente. Tuttavia il dato è in calo rispetto al 39,2% e 31.8% che le due versioni avevano il mese scorso.

I dati di Google rivelano che Ice Cream Sandwich può ancora essere trovato sul 3,4% dei dispositivi, Gingerbread sul 3,8% e Froyo sullo 0,2%. La versione più recente di Android, Marshmallow, deve ancora comparire nelle cifre di distribuzione mensile della società. Il software è probabile che farà il suo debutto a novembre, avendo iniziato la sua uscita all’inizio di questa settimana.

android-lollipop-installazioni-informatblog

Gli ultimi dati di distribuzione di Android arrivano pochi giorni dopo che Apple ha aggiornato i propri numeri, rivelando che il 57% di iPhone e iPad hanno in esecuzione l’ultima versione di iOS, nonostante i numerosi problemi con l’aggiornamento.

grafico-sistemi-operativi-mobile-informatblog

Ciò vede la quota di iOS 8 calare al 33%, mentre il 10% dei dispositivi continuano a funzionare con versioni precedenti del sistema operativo. Questi numeri contrastanti sottolineano la continua frammentazione del sistema operativo mobile di Google, che OpenSignal ha descritto all’inizio di quest’anno come un bene per la portata globale di Android, ma un male per gli sviluppatori software.

“La frammentazione è un punto di forza e contemporaneamente di debolezza di Android, un mal di testa per gli sviluppatori che fornisce anche la base per la portata globale di Android”, ha detto OpenSignal. “I dispositivi Android sono disponibili in tutte le forme e dimensioni, con livelli di prestazioni e dimensioni dello schermo molto diversi. Inoltre, ci sono molte versioni differenti di Android attive in qualsiasi momento, aggiungendo ulteriore livello di frammentazione”.

OpenSignal ha osservato che, sebbene ci siano quasi 24.000 differenti dispositivi mobili in tutto il mondo, più del doppio del 2013, Android rimane estremamente frammentato. “La frammentazione del dispositivo non è l’unica sfida che gli sviluppatori devono affrontare quando scrivono software per Android, in quanto anche il sistema operativo in sé è estremamente frammentato”, ha detto l’azienda.

“Abbiamo però visto una leggera riduzione della frammentazione nel corso dell’ultimo anno, con la quota di mercato della versione dominante (in questo caso Kit Kat) che è aumentata negli ultimi 12 mesi.” (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti