Hardware

MacBook 2015, la sua maggiore critica non sorprende

Le prime recensioni per il bellissimo nuovo MacBook 2015 di Apple sono uscite giovedì e sembra che agli utenti manchi davvero l’avere porte multiple. Come probabilmente sapete ormai il MacBook 2015 di Apple ha eliminato tutte le porte eccetto due dalla sua struttura: un jack per cuffie e una porta USB di tipo C.

Apple pensa che questo sia tutto quello di cui avremo probabilmente bisogno in futuro, poiché saremo in grado di accedere alla maggior parte dei nostri importanti accessori per il portatile in modalità wireless. Tuttavia, molti dei primi recensori hanno affermato che questo nuovo cambiamento è troppo per questi tempi, e che è arrivato troppo presto.

macbook-2015-informatblog

Joanna Stern del The Wall Street Journal, per esempio, ritiene che il nuovo design del MacBook 2015 sarà ottimo da utilizzare nel 2020, ma nel 2015 è solo una seccatura.

Nel 2015, la maggior parte di noi ancora ha bisogno di due o tre porte per il collegamento dei nostri hard disk, monitor, telefoni e altri dispositivi al computer, per non parlare di una presa elettrica dedicata. […]

Il nuovo MacBook rappresenta un’evoluzione entusiasmante nei computer portatili, ma a questo punto è più un concept che il vostro prossimo computer.

David Pogue  di Yahoo dice che le porte USB di tipo C sono sicuramente il futuro dal momento che possono fare tante cose diverse. Tuttavia, pensa che il nuovo MacBook 2015 di Apple sarebbe stato migliore se avesse avuto almeno due porte e non solo una.

Se le porte USB-C sono così speciali, perché Apple ce ne dà solo una? Senza l’acquisto di uno splitter/adattatore, non è possibile collegare il MacBook a un monitor, hard drive, o un’unità flash mentre è collegato.

Harry McCracken di FastCompany pensa anche il nuovo MacBook 2015 di Apple sia in anticipo sui tempi e osserva che dovrete sborsare denaro per degli adattatori se volete collegare tutti gli accessori al nuovo dispositivo.

Sostituire uno stuolo di connessioni con una porta sola rende un computer più attraente di aspetto, non c’è dubbio. Il problema è che il collegamento dei dispositivi si complica velocemente, soprattutto perché praticamente gli accessori progettati per USB-C sono ancora inesistenti. Apple sta vendendo un adattatore che permette di collegare dispositivi che utilizzano connettori USB vecchio stile a 19 dollari, così come quelli che consentono di collegare un cavo HDMI o VGA a 79 dollari l’uno. Questi ultimi due includono anche una porta USB-C e una porta USB full-size, ciò consente di collegare un display più generoso, un alimentatore e un dispositivo USB standard contemporaneamente.

Questa è una di quelle classiche situazioni in cui Apple sa bene dove la tecnologia portatile è diretta e spinge sia sè stessa che l’intero settore informatico ad arrivarci prima piuttosto che dopo. Tra tre anni, vedremo questa polemica per la mancanza di porte allo stesso modo di come adesso guardiamo la polemica per la decisione Apple di abbandonare le unità DVD sul MacBook Air. In altre parole, ci chiederemo perché ne abbiamo discusso. (Fonte).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti