Mercati emergenti

Il mercato dei PC in India è in calo per la prima volta

Il mercato dei PC in India è diminuito per la prima volta a 10,6 milioni di unità, di oltre il 10%, a causa di una crescente preferenza dei consumatori per smartphone e tablet. L’indagine è stata condotta dalla società MAIT, secondo il cui rapporto, il mercato di desktop e notebook è stato cumulativamente pari a 11,8 milioni di unità nel 2013-14.

La dimensione complessiva del mercato indiano dell’hardware ICT, che comprende anche stampanti, server e computer, si è attestato a 15.87 miliardi di dollari, una crescita del 23,98% rispetto all’anno precedente.

mercato-pc-indiano-diminuzione-informatblog

“I telefoni stanno guidando tutta la crescita ma i PC stanno mostrando una decrescita. L’unico modo per fermare questo trend è trovare il modo di aumentare la penetrazione dei PC nelle famiglie indiane”, ha detto il presidente di MAIT Amar Babu ai giornalisti.

Egli ha aggiunto che le persone che sostituiscono i propri PC stanno optando per dispositivi come i tablet mentre una persona che acquista un dispositivo per la prima volta opta ancora per un desktop o un notebook. È interessante notare che le vendite di notebook che guidavano la crescita del segmento PC in India sono diminuite del 15%, a 5,8 milioni di unità. Il mercato desktop è sceso del 4%, a 4,7 milioni di unità, nel 2014-15.

“Le vendite di notebook sono state basse e la decrescita è accaduta a causa del segmento casalingo, che ha registrato una crescita negativa del 26%. Ma con un sentimento positivo, il mercato dovrebbe migliorare andando avanti”, ha detto il direttore esecutivo di MAIT Anwar Shirpurwala.

Per il biennio 2015-16, si prevede che il mercato dei desktop prosegua la sua caduta di un ulteriore 10%, mentre i notebook torneranno a crescere del 17%. Il mercato degli smartphone nel 2014-15 è cresciuto del 33% a 69,6 milioni di unità, mentre le quote di phablet e tablet sono cresciute del 527% (50,8 milioni) e 4% (3,4 milioni di unità), rispettivamente.

In termini di fatturato, il mercato dei PC è calato di 3 miliardi di euro nel 2014-15 rispetto ai 3,64 miliardi di euro nel biennio fiscale precedente. Per smartphone e tablet, il fatturato è aumentato dell’88% a oltre 9.4 miliardi di euro 2014-15 rispetto ai 5 miliardi di euro di un anno fa. “La crescita è destinata a continuare nel 2015-16 con gli smartphone che continueranno a crescere del 27%, i phablet del 65% e i tablet del 16%”, ha detto.

Nel corso dell’anno 2014-15, le vendite di server hanno registrato una crescita del 30% rispetto allo scorso anno finanziario, raggiungendo oltre 182.000 unità, mentre le vendite di stampanti sono cresciute di un piccolo margine, l’1,7%, a 3,15 milioni di unità nel 2014-15 rispetto all’anno fiscale precedente. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti