Mercati emergenti

Mercato degli smartphone in calo in Cina per la prima volta

In Cina, il mercato degli smartphone più grande del mondo diventa sempre più piccolo. Le vendite di smartphone sono scese del 4% nel secondo trimestre del 2015, secondo i nuovi dati di Gartner, una società che si occupa di ricerche di mercato. E’ la prima volta che le vendite di smartphone in Cina sono scese rispetto ad un anno precedente, dice Gartner.

La Cina ha raggiunto la saturazione: il suo mercato della telefonia è essenzialmente guidato dalla sostituzione, con un minor numero di acquirenti di prima”, ha detto Anshul Gupta, direttore della ricerca di Gartner. Gupta afferma che i produttori di smartphone non dovranno più fare affidamento su modelli adatti a persone che acquistano uno smartphone per la prima volta, bensì su modelli di fascia alta per invogliare gli utenti ad aggiornare i loro dispositivi attuali.

smartphone-cina-declino-informatblog

La Cina ha superato gli Stati Uniti ed è diventata il più grande mercato degli smartphone a livello mondiale nel 2011. Adesso rappresenta il 30% del totale delle vendite di smartphone in tutto il mondo. I cellulari a prezzi bassi hanno guidato la rapida diffusione della tecnologia mobile, in modo così rapido che la domanda di nuovi telefoni ha vacillato. Una speranza per i produttori di smartphone è che molti utenti in Cina decidano di effettuare la transizione al 4G. Per i clienti nuovi di zecca, le aziende da Apple e Samsung passando per le cinesi Huawei, Lenovo, e Xiaomi, si stanno muovendo oltre i confini del paese, soprattutto in India, per la crescita delle loro vendite.

Il produttore di smartphone in controtendenza al rallentamento in Cina è quello che ci si aspetterebbe: le vendite di iPhone di Apple in Cina, guidate in particolare dall’iPhone 6 Plus dal grande schermo, sono cresciute del 68% a 11,9 milioni di unità durante il secondo trimestre 2015, dice Gartner. Tale cifra diverge dal rapporto del secondo trimestre di Apple, che ha comunicato un 87% di crescita, perché la società di ricerca conta solo la vendita diretta agli utenti, mentre Apple include anche le vendite attraverso i canali di distribuzione.

In entrambi i casi, Apple sta facendo impallidire Samsung, che una volta era l’azienda preferita dai consumatori della Cina. Il gigante dell’elettronica sudcoreano ha visto le sue vendite di smartphone diminuire del 5,4% rispetto all’anno precedente, nonostante il lancio dei suoi nuovi modelli di punta Galaxy S6 e S6 Edge. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti