AppWhatsapp

MessageMe colpisce e affonda WhatsApp

MessageMe

MessageMeL’uscita a sorpresa di Whatsapp divenuta a pagamento ha scatenato la nascita di molte app di messaggistica sul Play Store. Le nuove applicazioni riportano le stesse funzioni d’uso del celebre Whatsapp. Molti di voi dunque si staranno chiedendo quale sia la migliore alternativa gratuita a Whatsapp per Android o in genere quale programma assomigli di più a Whatsapp.

Ebbene quest’oggi vi parleremo di MessageMe  il nuovo rivale numero uno di Whatsapp e di Viber.  MessageMe come Whatsapp permette di scambiare i messaggi con i contatti presenti nella rubrica, la differenza di MessageMe é che questo servizio é assolutamente gratis e non necessita di nessun abbonamento. La sua grafica é molto coinvolgente e il fatto di condividere file multimediali come foto, video e emoticons rende felici gli utenti.

Tutte le caratteristiche di MessageMe si possono vedere su Play Store:

  • Chat gratuita e illimitata su rete Wi-Fi,3G,EDGE o LTE;
  • Nessun addebito dal gestore o dalla rete, oltre il servizio dati;
  • SMS internazionali gratis;
  • Chat di gruppo per mantenere in contatto gli amici;
  • Condivisione di foto, video ed emoticons direttamente da Facebook, Instagram o dalla fotocamera;
  • Condivisione di musica e video da YouTube;
  • Condivisione della propria posizione;
  • Registratore push-to-talk e walkie talkie;

Stando alle parole degli sviluppatori di MessageMe i messaggi  sono privati ed estremamente sicuri. A riprova del successo ottenuto da MessageMe, negli ultimi 75 giorni i download sono stati ben 5 milioni, con una media di 4 stelle nel Play Store,  portando a casa così commenti positivi dagli utenti che hanno già iniziato ad utilizzare la nuova applicazione di messaggistica.

Certamente non sarà facile giungere ai numeri di WhatsApp però sicuramente con un inizio così brillante le rivali hanno di che temere. Infatti con la nuova uscita di MessageMe e notando i risultati portati a casa in così poco tempo sembra che WhatsApp non vivrà molto a lungo. Voi  che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti