Caricamento in corso...
Xbox One

Microsoft: improbabile un aggiornamento di Xbox One

Mentre le voci e le notizie di una Playstation 4.5 in grado di riprodurre i giochi 4K (nota anche come PS4K) sembrano anticiparne un annuncio ufficiale a breve, si tende a dimenticare che abbiamo iniziato a pensare al concetto di una generazione hardware aggiornabile dopo alcune osservazioni del capo di Microsoft di Xbox, Phil Spencer.

Egli ha suggerito che la società sta lavorando ad una console aggiornabile a stretto passo con il resto del panorama tecnologico. Ha poi corretto leggermente il tiro, dicendo che in nessun modo ha mai immaginato che la gente possa prendere in mano il cacciavite e smontare la console per installare nuove schede grafiche o periferiche come in un PC. Parlando a Gamespot in occasione della conferenza Build, ha anche detto che non si aspettava una sorta di un “Xbox One e mezzo“.

microsoft-xbox-one-aggiornamento-informatblog

“Non sono un grande fan di Xbox One e mezzo. Se vogliamo andare avanti, vogliamo farlo con i grandi numeri”, ha detto Spencer. “Per noi, la nostra console sta andando bene. Svolge il suo compito, è affidabile, i server reggono. Se abbiamo intenzione di andare avanti con questa cosa, come ho detto poco fa, voglio che sia un cambiamento davvero notevole per le persone che ci seguono”.

Sembra proprio come una generazione di console tradizionale, con Spencer in controtendenza con le sue osservazioni su una console aggiornabile. Così, mentre i piani di Sony per una PS4K sembrano andare avanti, è piuttosto difficile dire cosa sta succedendo dal lato di Microsoft. Le osservazioni di Spencer, per esempio, in nessun modo escludono una Xbox Two, ora che essi stessi sono tornati in questo buco imbarazzante. E’ troppo presto per questo, però, assumendo che la Xbox One abbia ancora una buona dose di vita a disposizione.

E’ possibile, in un certo mondo, che questi aggiornamenti potrebbero iniziare a prendere posto in una server farm invece che nel salotto di casa: prima del lancio Microsoft ha parlato di uno scarico di lavoro di elaborazione in server farm lontane per produrre console più potenti rispetto ad oggi, ma non abbiamo visto niente di tutto ciò al momento. Crackdown probabilmente vedrà la prima grande prova di questa particolare tecnologia, quindi potremmo saperne presto un po’ di più.

Non c’è niente come l’hardware, però. Vedremo cosa succederà all’E3 di quest’anno, quando probabilmente conosceremo le prime parole ufficiali sulla PS4K. Microsoft avrà qualche asso altrettanto accurato nella manica? Difficile da dire adesso. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Loading...
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti