Microsoft

Microsoft apre Chakra, il core del nuovo browser Edge

Microsoft ha utilizzato il convegno JSConf US Last Call in Florida questo fine settimana per condividere Chakra, una parte importante del nuovo browser Edge. Edge è il browser predefinito di Windows 10 e fu presentato durante la conferenza Build 2015 nel mese di aprile 2015. Microsoft ha scelto di pubblicare il codice sorgente di Chakra (la parte di Edge responsabile dell’esecuzione di codice JavaScript); ChakraCore sarà disponibile sul repository di collaborazione GitHub a breve.

Ora ha vent’anni, ma JavaScript è ancora importante perché è usato da tutti i moderni browser senza plugin ed è ampiamente considerato come uno dei principali blocchi di costruzione del moderno web. In sostanza, questo significa che Microsoft ora accetterà contributi di codice da parte degli sviluppatori di applicazioni software al di fuori di Microsoft … per costruire il browser Microsoft.

microsoft-edge-informatblog

Secondo il blog ufficiale di Windows, “Stiamo investendo più che mai nel migliorare Chakra, e siamo entusiasti di collaborare con la nostra comunità per ulteriori miglioramenti. Oltre alla comunità open source, diverse organizzazioni hanno già manifestato interesse a contribuire a ChakraCore -. Tra le tante, non vediamo l’ora di lavorare con Intel, AMD e NodeSource per sviluppare questa comunità”.

Il web ‘moderno’?

E ‘interessante vedere che si parla di ‘web moderno‘, come se ci fosse davvero un precedente web antico. Ma questo punto è importante: Microsoft ritiene che nel creare Chakra come motore JavaScript ha costruito un browser intelligente e performante, che si adatta a scenari potenzialmente emergenti attraverso una serie di profili hardware. In altre parole l’azienda sta dicendo che Chakra potrebbe far girare browser migliori anche in giochi o servizi cloud emergenti.

VentureBeat evidenzia che l’influenza di Chakra è ampia. Egli scrive: “A parte i browser Microsoft, Chakra aiuta anche Azure DocumentDB, Cortana, Outlook.com, TypeScript, Node.js così come app universali Windows 10 su Xbox, smartphone e PC“.

“A partire dal mese di gennaio, si aprirà il nostro repository pubblico GitHub. Da lì in poi ci saranno maggiori dettagli sulle nostre priorità iniziali e indicazioni su come contribuire efficacemente al progetto. La comunità è al centro di ogni progetto open source, quindi non vediamo l’ora che la comunità usi il repository, ispezioni il codice, lo costruisca, e contribuisca in tutto, dalle nuove funzionalità di test alle correzioni di bug. Accettiamo anche suggerimenti su come migliorare ChakraCore per particolari scenari importanti per voi o per il vostro business”, scrive Microsoft sul blog.

Edge al di fuori di Windows?

La versione iniziale di gennaio sarà solo per Windows, ma il team dice che è impegnato a portare ChakraCore su altre piattaforme in futuro. Quindi sarà possibile vedere un browser Microsoft Edge per Linux, Android, Mac OS X o iOS.

Gli anti-Microsoft ricordano che le più recenti manovre dell’azienda verso l’open source sono solo parte di un quadro più ampio: Microsoft vuole diffondere il proprio DNA, allinearsi alle pratiche che hanno contribuito a diffondere Mozilla e Google Chrome, competere con Apple, aumentare la quota di mercato complessiva e fornire più incursioni verso il suo cloud Azure, e non c’è niente di sbagliato in questo. Il Chakra è forza vitale ed equilibrio energetico, dopo tutto. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti