Altri accessori

Microsoft Band funziona anche con Android e iPhone

Il sistema operativo Windows Phone ha in gran parte lasciato perdere l’ambiente degli SmartWatch e dei fitness tracker, ma con la nuova banda di Microsoft denominata proprio Microsoft Band è finalmente entrato a farne parte. E per di più, il Band funziona con più telefoni cellulari non solo basati su Windows: si sincronizza anche con l’iPhone o con i telefoni Android.

In termini di caratteristiche, il Microsoft Band prevede monitoraggio dei passi e qualcosa di più sofisticato come GPS e cardiofrequenzimetro. Offre anche le caratteristiche più tipiche degli smartwatches come un touchscreen a colori, notifiche e pagamenti al volo.

microsoft-band-informatblog

Se vi suona bene, c’è un’altra buona notizia: è disponibile da oggi. Almeno se siete negli Stati Uniti e avete a disposizione 199 dollari da spendere. I prezzi per l’Europa e per il mercato australiano non sono ancora stati annunciati, ma con una semplice conversione ci aspettiamo un prezzo di circa 160 euro qui da noi e 230 dollari in Australia.

Il Microsoft Band vanta un cinturino regolabile e un touchscreen a colori. E’ resistente a polvere e spruzzi d’acqua ed è alimentato da due batterie ai polimeri di litio da 100mAh che forniscono 48 ore di autonomia in stand-by.

Indossate le scarpe da corsa o salite sulla bici, e il Microsoft Band utilizzerà il GPS per registrare il percorso che avete seguito. C’è un cronometro e un timer con funzionalità giro di pista, ed è possibile impostare un obiettivo per il numero di passi o calorie che si desidera bruciare in un giorno, o seguire gli allenamenti guidati stabiliti da esperti del calibro di Men’s Health.

Anche quando non state facendo esercizio, il Microsoft Band vi controlla: monitora la frequenza cardiaca 24 ore al giorno, registra per quanto tempo e quanto bene dormite e quanto spesso vi svegliate, e controlla anche i livelli di UV quando uscite al sole.

I dati raccolti dal Microsoft Band sono sincronizzati con un servizio online e un’applicazione chiamata Microsoft Health – da non confondere con le applicazioni omonime di Apple o Samsung, naturalmente. Oltre a funzionare con la maggior parte dei telefoni, Microsoft Health si collega anche ad altre applicazioni e servizi per il fitness, tra cui MyFitnessPal, RunKeeper e MapMyFitness.

Ecco dove si fermano molti oggetti simili. Ma poichè il Microsoft Band si sincronizza con il telefono, può anche offrire le notifiche sui nuovi messaggi, eventi e aggiornamenti dei social network, mostrando le chiamate in entrata e messaggi o di una breve anteprima dei nuovi messaggi di posta elettronica e promemoria del calendario. Quando si riceve un nuovo messaggio si può rispondere con una risposta preimpostata (anche se questa caratteristica non funziona con l’iPhone). C’è anche una sveglia incorporata, per svegliarvi o farvi sapere quando è il momento del vostro prossimo appuntamento.

Oppure, se preferite non essere disturbati, potete attivare l’apposito modalità e stare sicuri, non riceverete nessuna notifica. Quando avete finito l’allenamento e volete premiarvi con un drink da Starbucks, potete tirare fuori il Microsoft Band e farvi scansionare del polso per pagare senza toccare il vostro portafoglio. (Quando sarà disponibile anche da noi una funzionalità simile non ci è dato saperlo, purtroppo).

Il Microsoft Band collabora con Cortana, l’assistente personale per Windows Phone a controllo vocale. Finché si dispone di un dispositivo Windows 8.1 in tasca, è possibile parlare con il Microsoft Band e dettare note o promemoria impostati. Cortana offre anche aggiornamenti sulle informazioni correnti come condizioni del traffico, risultati sportivi o condizioni meteo.

Per utilizzare il Microsoft Band e Microsoft Health, è necessario un dispositivo Windows Phone con l’aggiornamento 8.1, un iPhone con iOS 7.1 o 8, o un telefono Android almeno 4.3 o 4.4. È necessario il Bluetooth per collegare il Microsoft Band al telefono cellulare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti