Microsoft

Microsoft lavora su una batteria per smartphone dalla durata incredibile

Il progredire della tecnologia, sta portando con se dei dispositivi mobile sempre più potenti e performanti, in grado di gestire elaborazioni grafiche che in passato era possibile solamente attraverso un computer desktop. Purtroppo, quasi come su ogni cosa, abbiamo anche l’altro lato della medaglia: i consumi energetici.

Microsoft lavora su una batteria per smartphone dalla durata settimanale

Nonostante i grandi sforzi dei produttori che cercano di ottimizzare al meglio i propri prodotti al fine di massimizzarne l’autonomia, il settore della batteria è forse l’ultimo per quanto riguarda la ricerca e lo sviluppo. Quasi nessun produttore sembra davvero voler studiare un modo per incamerare più energia all’interno di una singola batteria. Però, il nostro quasi nessuno era voluto, dato che un colosso come Microsoft è in piena ricerca per cercare di aumentare in modo considerevole la durata della batteria all’interno degli smartphone.

Recentemente, Ranveer Chandra, Senior Researcher in the Mobility & Networking Research Group alla Microsoft Corporation, ha svelato alcune idee sulle quali la propria azienda sta lavorando. Una di esse è l’adozione di una doppia batteria agli ioni di Litio all’interno degli smartphone. Così come avviene con i processori octa-core, una batteria sarebbe utilizzata per le operazioni più blande, che richiedono meno potenza; l’altra invece sarebbe riservata esclusivamente ad operazioni complesse come può essere il gaming. Può sembrare una banalità, ma Microsoft assicura un’aumento dell’efficienza energetica tra il 20 e il 50%.

Questo progetto si va ad affiancare a quello dell’ottimizzazione software e dello sviluppo di uno specifico prototipo di software atto a rilevare e stoppare tutte le applicazioni che consumano molta batteria ma che in quel determinato momento non sono utilizzate. Il nome del progetto è E-Loupe.

VIA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti