MicrosoftSkype

Microsoft chiude gli uffici Skype di Londra

Il Financial Times ha riferito venerdì che Microsoft sta progettando di chiudere gli uffici di Londra di Skype, mettendo a rischio fino a 400 posti di lavoro. La chiusura è particolarmente interessante in quanto Skype è stata fondata a Londra nel 2003 e acquisita da Microsoft nel 2011 per 8.5 miliardi di dollari.

Ciò ha reso questo genere di tecnologia di successo, almeno nel suo periodo di massimo splendore, che è stato fin troppo raro non solo nel Regno Unito, ma in tutta Europa.

Qualunque siano i veri risvolti, una fonte anonima ha detto al Financial Times che Skype è diventato “il guscio della società che era una volta”. I dirigenti dei primi giorni della società sono stati progressivamente sostituiti con membri dello staff di Microsoft negli ultimi anni.

microsoft-chiude-londra-informatblog

Il contesto competitivo è indiscutibilmente uno dei motivi che giustifica le difficoltà di Skype e i potenziali 400 licenziamenti. Le chiamate VoIP a lunga distanza sono state a lungo un pilastro della sua attività, ma la diffusione dei dispositivi mobili ha aperto un enorme canale ai concorrenti. FaceTime di iPhone, introdotto nel 2011, deve aver dato ai dirigenti di Skype un gran mal di pancia. Ma è stata la possibilità di effettuare chiamate VoIP internazionali gratuite attraverso WhatsApp ad essere il compimento di un incubo a lungo represso.

L’acquisizione di Skype da parte di Microsoft, in ultima analisi, è stata una mossa per rinforzare la piattaforma di comunicazione aziendale Lync, che da allora è stata rinominata Skype for Business e modificata per legarsi al meglio con Office. Ma questa mossa è andata a sbattere contro il lancio di Slack nel 2013, la cui soluzione innovativa ha contribuito a renderla, per certi versi, la startup in più rapida crescita del mondo.(Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti