Microsoft

Microsoft chiuderà Windows Live Mail presto e per sempre

Sembra che Microsoft abbia trovato un nuovo modo per spingere gli utenti verso Windows 10, annunciando che il popolare programma Windows Live Mail 2012 diventerà inutile senza un aggiornamento, dato che l’azienda sta effettuando cambiamenti ai suoi nuovi servizi di posta come outlook.com. Questo è preoccupante in quanto starebbe a significare che l’azienda sta cercando di uccidere la vecchia applicazione in favore della nuova e impopolare app Mail fornita con Windows 8.1 e Windows 10.

In un recente comunicato, Microsoft ha emesso un duro avvertimento per gli utenti di Windows Live Mail: “Non sarete in grado di inviare o ricevere e-mail di Outlook.com da Windows Live Mail 2012 dopo che il vostro account sarà aggiornato. Questo significa che è giunto il momento di passare ad una nuova applicazione di posta elettronica.”

windows-live-mail-informatblog

La notizia arriva mentre Microsoft continua ad aggiornare milioni di account utilizzando nuovi protocolli e infrastrutture Office 365. Il problema è che Windows Live Mail non lo supporta e anche se il programma potrebbe essere aggiornato, Microsoft non ha intenzione di farlo.

Non c’è un termine ben preciso, ma l’azienda ha continuato dicendo: “Se utilizzate Windows Live Mail 2012, è necessario passare all’app Mail su Windows oppure iniziare ad utilizzare Outlook.com tramite un browser web prima che l’account Outlook.com venga aggiornato. Gli aggiornamenti per questi account inizieranno il 30 giugno 2016 quindi è importante agire prima di questa data.”

Si spera che, anche sforando la data di scadenza, le e-mail e il calendario saranno ancora accessibili tramite Outlook.com e che non accadrà nulla di grave. Tuttavia, questo significa che è necessario iniziare a utilizzare un diverso mezzo per inviare e ricevere e-mail e per sincronizzare il calendario con i server di Microsoft, e di farlo presto.

Allora, quali sono le opzioni? Molto dipende dal vostro sistema operativo corrente. Se usate Windows 8.1 o Windows 10 allora saprete che questi hanno una app Mail predefinita progettata per sostituire Windows Live Mail e Outlook Express.

Mail sembra aver ricevuto di recente alcune modifiche, come la possibilità di collegare caselle di posta su diversi account, una caratteristica assente nella sua forma originale e se si desidera solo inviare e ricevere e-mail, allora non è troppo male. Essa include anche un calendario in modo da renderla simile a Windows Live Mail ma in realtà sembra un po’ troppo simile ai vecchi client di posta elettronica di Microsoft, con le viste a conversazione che raggruppano messaggi di posta elettronica insieme in un unico mittente piuttosto che elencarli singolarmente, e forse non è così pulita come Windows Live Mail o e sembra più una finestra del browser che un programma vero e proprio.

Naturalmente, se usate Windows 7 non avrete questa opzione, né è possibile scaricarlo. E’ possibile usare una webmail o prendere in considerazione un’applicazione di terze parti come ad esempio Thunderbird o Mailbird. L’opzione finale è quella di avere Outlook come parte del pacchetto di Microsoft Office 365.

State utilizzando Windows Live Mail e questi cambiamenti vi riguardano? Usate l’app Mail di Windows 10? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti qui sotto! (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
2 comments
  1. Luci0

    I solito sistema di Microsoft per spingere il “mercato” in una certa direzione … non si fa scrupoli ad abbandonare i “vecchi software” … il risultato é che tra una versione e l’altra non esistono nemmeno i tool di migrazione. Chi aggiorna ha aggiornato W7 per passare a W10 si trova ad un vicolo cieco. In una ditta ci sono Office 2010 Office 2013 e adesso dovendo rifare tutto da zero é meglio passare da un Outlook varie versioni 2010 2013 o 365… o a Thunderbird che é possibile aggiornare sempre all’ ultima release senza inca**arsi troppo anche se in alcuni casi fa un pò casino?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti