Xbox 360Xbox One

Microsoft e Xbox: privacy aggiornata

Nelle ultime ore Microsoft ha aggiornato ancora una volta le proprie politiche sulla privacy di tutti i servizi che hanno a che fare con Xbox. Per migliorare la sicurezza degli utenti Microsoft ha deciso di non trattenere alcun tipo di dato sull’utente promettendo che questi verranno eliminati una volta spenta la console.

130521154400-xbox-one-kinect-620xa-620x300

L’esempio per eccellenza è il Kinect che, grazie ad una nuova funzionalità, può ricevere comandi semplicemente leggendo la nostra espressione facciale. Queste informazioni non verranno conservate da Microsoft. Inoltre, la nuova politica prevede che anche le statistiche calcolate sulla base delle nostre ore di gioco non verranno confermate e che l’utente ha tutto il diritto di spegnere la console in ogni momento.

La società, come sempre, non condividerà alcuna informazione personale senza il nostro consenso e ciò riguarda, come soprascritto, tutti i servizi annessi alla console: Xbox Live, Games e Music tra i primi. Tuttavia, Microsoft continua a riservarsi il diritto di condividere le vostre informazioni solo con le aziende che si occupano di offrirvi servizi al loro posto.

Per quanto riguarda gli accessi da Windows Phone, la localizzazione sarà solo approssimativa e i dati per qualunque pagamento online verranno conservati solo per prevenire eventuali truffe, il ché consente al colosso di Redmond di condividere questi ultimi con le banche e, più in generale, con le associazioni finanziare.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti