Microsoft

Microsoft conferma licenziamenti in Finlandia, 2300 dipendenti ex-Nokia perderanno il lavoro

La divisione di telefonia di Microsoft Lumia vedrà un altro giro di licenziamenti in quanto la società prevede di tagliare 2300 posti di lavoro in Finlandia, insieme ad una unità di sviluppo del prodotto.

Dallo scorso anno, Microsoft ha annunciato tagli di posti di lavoro a livello mondiale, come parte del suo piano di ristrutturazione. Nel mese di giugno, il CEO della società Satya Nadella aveva inviato una nota interna chiedendo ai dipendenti di essere preparati per alcune decisioni difficili.

Più tardi, nel mese di luglio, è stato rivelato che Microsoft Mobile, la società dietro gli smartphone Lumia, si troverebbe ad affrontare importanti tagli di posti di lavoro a causa di performance sotto le aspettative della divisione che è stata acquistata da Nokia.

Ora, un rapporto di Reuters ha rivelato che una delle tre rimanenti unità di sviluppo di prodotto a Salo, in Finlandia, saranno chiuse dalla Microsoft con 2300 licenziamenti. Anche se la società ha deciso di mantenere le strutture a Espoo e a Tampere, ci potranno anche essere tagli in tali uffici.

Microsoft sta lottando per guadagnare una quota di mercato nello spazio degli smartphone, e non ha visto molta crescita anche dopo aver rilasciato dispositivi altamente competitivi. Come parte del suo piano di ristrutturazione, la società lancerà un numero inferiore di dispositivi e continuerà a ridimensionare il business hardware dei telefoni nel prossimo futuro. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti