Microsoft

Microsoft OneDrive, finisce l’era dello spazio illimitato

Microsoft ha confermato che non offrirà più spazio illimitato per gli abbonamenti Office 365 Home, Personal o University, ma ora offrirà 1TB di spazio di archiviazione per i clienti Microsoft OneDrive. “Se siete un abbonato Office 365 e avete superato la quota di 1 TB, riceverete una notifica di questo cambiamento e sarete in grado di mantenere il vostro spazio in eccesso per almeno 12 mesi”, si legge sul blog di Microsoft OneDrive.

A maggior ragione, il team di Microsoft OneDrive ha deliberatamente scelto una quantità che è inferiore ai ciò che gli utenti medi memorizzano con il limite di archiviazione gratuito. Infine, Microsoft ha bocciato il suo bonus spazio di 15GB per le foto e ha diminuito lo spazio gratuito di Microsoft OneDrive da 15 GB a 5 GB “per tutti gli utenti, attuali e nuovi” da inizio 2016.

microsoft-one-drive-spazio-illimitato-informatblog

Gli utenti che hanno un abbonamento gratuito potranno subire il colpo, perchè si vedranno lo spazio ridotto da 15 GB a 5 GB. Tuttavia, dall’inizio del prossimo anno, alcuni di essi potranno trovare il servizio più semplice di quello a cui sono abituati. “Invece di concentrarsi su scenari di backup estremi, vogliamo rimanere concentrati sulla fornitura di alto valore per produttività e collaborazione di cui beneficiano la maggioranza degli utenti Microsoft OneDrive“, ha detto Microsoft. Ad esempio, i piani a pagamento da 100GB e 200GB cesserebbero di esistere per i nuovi utenti e verranno sostituiti con un piano mensile da 50GB per 1,99 dollari all’inizio del prossimo anno. Google Drive offre ancora 15GB gratuitamente e 100GB per 2 dollari al mese.

La conclusione è che le nuove offerte di Microsoft sono ancora competitive, ma possono essere fuori luogo. Quindi, fondamentalmente, Microsoft ha scoperto nel modo più duro che dando ai clienti spazio di archiviazione illimitato, esso realmente viene utilizzato. La mossa naturalmente ha attirato le ire degli utenti Microsoft OneDrive. “Perché punire gli abbonati a causa dei pochi che abusano del sistema con contenuti forse illegale?” chiede un utente.

Microsoft ha visto un “piccolo numero” di utenti che apparentemente ha superato l’uso concesso del piano “illimitato” di Microsoft OneDrive. “La probabile ricaduta di questo cambiamento sarà la percezione che Microsoft non è ancora esperta a gestire il cloud e potrebbe cambiare termini e condizioni andando avanti, rendendo l’offerta complessiva meno attraente”, ha detto l’analista di IDC Liz Conner, aggiungendo, “il problema è la percezione degli utenti“.

Microsoft è fermamente convinta che i cambiamenti siano necessari per rendere Microsoft OneDrive l’opzione migliore per le persone che vogliono essere produttive e fare di più, ma agli occhi degli utenti stanno facendo l’esatto opposto: dopo aver scoperto che la gente effettivamente utilizza Microsoft OneDrive alla sua capacità massima, una volta dato via gratis, Microsoft si riprende l’uso gratuito e lo cancella definitivamente. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti