MicrosoftNews

Microsoft Skydrive cambia nome e diventa OneDrive

A seguito di un lungo diverbio legale con British Sky Broadcasting Group, Microsoft è stata costretta a cambiare il nome del suo servizio Skydrive. A partire da oggi il servizio di archiviazione cloud del colosso di Redmond si chiama ufficialmente Microsoft OneDrive.

OneDrive-Microsoft-Collection2

Oltre al cambio del nome ci sono anche alcune novità interessanti come ad esempio i vari aggiornamenti che sono stati rilasciati per le applicazioni dedicate sia su Windows Phone che su dispositivi Android e il regalo di spazio di archiviazione per chi attiva uno spazio cloud: si parla di 500 MB in più gratuiti per ogni persona che riusciamo ad invitare fino ad un massimo di 5 GB (non si sono sprecati).

A disposizione degli utenti ci sono solo 7 GB e questo di fatto lo rende già un servizio limitato rispetto ai principali concorrenti che sono Dropbox in primis e Google Drive (il quale offre 15 GB di spazio gratuito). Non mancano altri concorrenti come Amazon Cloud Drive, Asus Web Storage e Acer Cloud.

La scelta del servizio a cui appoggiarsi dipende molto da quanto spazio abbiamo a disposizione e da quali piattaforme accederemo al cloud. Sicuramente i dispositivi Windows Phone troveranno in OneDrive un servizio molto comodo per la sincronizzazione tra PC e smartphone.

File   OneDrive

Per attivare l’account di Onedrive dovrete semplicemente recarvi a questo indirizzo ed effettuare il login con il vostro account di posta elettronica Hotmail o Outlook.

Via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti