Microsoft

Microsoft studia i rivali ma lascia gli utenti di Windows al freddo

Gli utenti Windows Phone sono soliti aspettarsi che Microsoft mantenga le sue promesse, ma l’azienda ha messo alla prova la loro pazienza di recente. Microsoft ha abbandonato il suo motto “prima e meglio su Windows” a favore delle applicazioni cross-platform che sono quasi sempre migliori su Android e iOS rispetto a tablet e smartphone con Windows. Office è l’ultima prova di una tendenza continua che sta lasciando i clienti di Windows più fedeli un po’interdetti.

Dopo il rilascio di Office per iPad quest’anno, un prodotto molto più avanti della versione Windows ottimizzata per il touch, Microsoft ha continuato con una versione ancora migliore per l’iPhone la scorsa settimana. Mentre Office iniziale per iPhone, uscito l’anno scorso, ha offerto soltanto un editing di base come la sua controparte Windows Phone, la nuova applicazione va ben al di là delle funzionalità che Microsoft ha inserito su Windows Phone. Confrontando i due sembra quasi ingiusto: Microsoft sta lavorando su nuove versioni ottimizzate touch di Office per tablet e telefoni Windows, ma la società non effettuerà il rilascio fino a quando Windows 10 non sarà pronto il prossimo anno. E questo sarà un altro periodo di attesa per i fan di Windows.

microsoft-windows-informatblog

I proprietari di Windows Phone attendono da anni miglioramenti sull’esperienza di Skype. Durante questo periodo, Microsoft ha rilasciato una versione revisionata di Skype per iPhone assieme ad alcuni grandi miglioramenti a Skype per Android. Sia Skype per iOS che per Android sono meglio della app lenta e sciatta di Windows Phone. Microsoft ha avuto la possibilità di esprimere la sua migliore esperienza di Skype sulla propria piattaforma, ma è l’applicazione iOS con le sue belle animazioni che vince a mani basse.

Non sono solo Skype e Office dove Microsoft non riesce a fornire una buona esperienza Windows per i suoi servizi e applicazioni. OneNote è di gran lunga superiore su Android e iOS, e l’ultimo aggiornamento di OneDrive per Windows Phone è stato accolto con numerosi feedback negativi. Microsoft è stata costretta a riconoscere questo fatto e ha promesso: “siamo nel bel mezzo del processo di miglioramento della fruibilità della nostra applicazione.” Allo stesso modo, Xbox Music ha lottato per essere una app affidabile su Windows Phone di recente dopo che Microsoft lo ha separato dal sistema operativo di base. La vecchia promessa di caratteristiche built-in di Windows Phone come Office in origine era auspicabile, ma questo raggruppamento ha fatto male a Microsoft.

Altrove, la nuova applicazione Office Sway di Microsoft ha debuttato prima su iOS, e la nuova applicazione Skype Qik è stata resa disponibile su Windows Phone, Android e iOS, ma alla versione di Windows Phone manca il supporto per l’utile funzione Qik Flicks.

Leggi anche: Le novità introdotte da Skype Qik

Ci sono delle eccezioni, però, e Xbox One SmartGlass è un esempio di una applicazione cross-platform che è praticamente identica su Android, iOS e Windows Phone. Questo potrebbe dipendere dal fatto che Microsoft ha in gran parte abbandonato i suoi principi di progettazione “Metro” per creare applicazioni che hanno lo stesso aspetto su Windows Phone, Android e iOS.

L’attesa è stata comune in tutta la vita di Windows Phone. Windows Phone 7.5 (Mango), ha aggiunto alcune caratteristiche di cui si sentiva molto il bisogno ma non è andato abbastanza lontano, Windows Phone 8 (Apollo) è stato una revisione con nuovo supporto hardware e nessun percorso di aggiornamento per i dispositivi esistenti, e Windows Phone 8.1 ha finalmente dato alla luce caratteristiche con la promessa di applicazioni universali di sviluppatori di di terze parti. Rilasciare applicazioni che funzionano bene con tablet e smartphone Windows è l’obiettivo finale, ma le piattaforme rivali stanno vedendo i benefici di applicazioni di Microsoft in questo momento.

Microsoft sta inviando un chiaro messaggio che vuole raggiungere i consumatori delle piattaforme mobili popolari. Questa è una mossa comprensibile, ma con la mancanza di un vero e proprio dispositivo Windows Phone di altissimo livello, questa storia suggerisce che le caratteristiche uniche come Cortana faranno la loro strada su Android e iOS, lasciando Windows Phone in un contesto strano. Se tutte le applicazioni e servizi di base di Microsoft funzionano meglio su Android e iOS, Windows Phone viene reso molto meno attraente. Se Microsoft non è in grado fare buone applicazioni per Windows, non molta speranza per gli sviluppatori di applicazioni di terze parti di costruire cose buone per la piattaforma mobile di Microsoft. Rendersi appetibile per gli utenti Android e iOS potrebbe essere l’obiettivo di Microsoft, ma ci sono solo pochi utenti Windows che rimarranno fedeli a lungo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti