Microsoft Surface

Microsoft Surface 2: ecco cosa aspettarsi

Alle 16.30 la presentazione a New York dei nuovi Surface 2

Oggi pomeriggio Microsoft presenterà  Surface 2 e Surface 2 PRO, la nuova generazione di tablet Windows che manterranno grosso modo le linee estetiche della precedente generazione, ma con un upgrade hardware. Ci potrà anche essere la sorpresa della presentazione del Surface Mini.

surface 2 PRO

[divider]

SURFACE 2 

Il tablet vedrà un upgrade in quasi tutti i settori, a partire dal display che manterrà si la stessa diagonale del precedente modello, ma avrà una risoluzione Full HD; il processore passerà dall’Nvidia Tegra 3 al Qualcomm SnapDragon 800 con frequenza di clock di 2,23 Ghz. Il quick stand sarà ri-disegnato permettendo al tablet di stare appoggiato con diverse angolazioni. Preinstallato ci sarà Windows 8.1 RT

[divider]

SURFACE 2 PRO

Dopo la sfortunata esperienza della prima generazione, che aveva un’autonomia molto ridotta, Microsoft adotterà un hardware che richieda meno energia ma che allo stesso tempo possa dare una potenza superiore. Il cuore del Surface 2 PRO sarà un processore appartenente alla serie Intel Haswell ULV (Ultra-low-voltage) unito ad una nuova scheda grafica integrata (dipende dal tipo di processore, se i5 o i7). Ci sarà l’introduzione del nuovo quick-stand (come quello del Surface 2). Preinstallato ci sarà Windows 8.1

surface-1-2

[divider]

SURFACE MINI

Lo sviluppo di Windows 8.1 porterà l’integrazione di nuovi devices, con display di 7-8 pollici. Ecco che oggi potremmo aspettarci una lieta sorpresa da parte di Microsoft con la presentazione anche del Surface Mini. Se esiste, esso avrà quasi sicuramente Windows 8.1 RT e quindi un processore ARM: questo allo scopo di aumentare il più possibile l’autonomia del tablet. E’ lecito aspettarsi anche un display Full HD e una fascia di prezzo media, per poter competere al meglio con iPad Mini e Nexus 7.

Surface-Mini-RT

[divider]

ACCESSORI

Si vedrà l’introduzione della nuova Power Cover, cioè una cover tastiera con all’interno una batteria supplementare che permetterà di migliorare l’autonomia dei tablet. Essa sarà compatibile con entrambi Surface 2 e sarà anche retro-compatibile anche con la prima generazione di Surface PRO. Rimarrà invece escluso il primo Surface RT.

Dal punto di vista estetico la Power Cover sarà leggermente più spessa e pesante delle Type Cover e Touch Cover (come è logico aspettarsi) grazie alla batteria integrata. Ultimi roumors ci dicono che sarà spessa 9,75 mm e peserà 520 g.

Appuntamento perciò ad oggi, in cui Microsoft volterà le proprie carte con i nuovi tablet Surface 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti