Hardware

Microsoft Surface Book contro Apple MacBook Pro: Chi vince?

Il Microsoft Surface Book ha già attirato la stampa per il suo design flessibile e la sua cerniera. Alla sua presentazione, però, Microsoft ha strizzato l’occhio a uno dei dispositivi più considerati sul mercato oggi: il Macbook Pro di Apple. Non abbiamo tutte le specifiche sul nuovo computer portatile di Microsoft, ma sono più che sufficienti per una prima analisi dei due.

Poiché il Surface Book è disponibile solo nella versione 13.5 pollici, ci concentreremo questo confronto contro il MacBook Pro da 13 pollici, anche se con alcuni riferimenti ad altri sistemi Apple quando è il caso. Il Surface Book parte da 1499 dollari, quindi lo confronteremo in primo luogo contro l’equivalente modello del MacBook Pro.

surface-book-macbook-pro

Specifiche

Il MacBook Pro utilizza un processore Core i5-5257U 28W. Microsoft, ovviamente, non ha detto nulla sulla sua CPU di base, anche se ha mostrato un opzione Core i7. Possiamo però fare alcune ipotesi plausibili: se Microsoft scegliesse di utilizzare un chip 15W nel suo modello di base, sarebbe qualcosa come un Core i5-6200U, con un clock base 2.3GHz e 2.8GHz di frequenza massima. Ciò metterebbe la CPU Skylake un pizzico dietro il Broadwell di Apple, anche se il massimo delle frequenze di RAM e la larghezza di banda sarebbero entrambi superiori. La HD Graphics 520 a bordo del 15W Skylake è più avanzata rispetto alla GPU Broadwell. In alternativa, Microsoft potrebbe scegliere il Core i5-6300U, con un clock base a 2,4 GHz e 3 GHz di frequenza massima. In entrambi i casi, le prestazioni della CPU tra Apple e Microsoft dovrebbero essere molto vicine.

A prima vista, Microsoft sembra vincere il confronto della risoluzione dello schermo: il display 13.5 pollici del Surface Book ha una densità di pixel di 267 PPI e diventa di classe Retina a circa 13 pollici. Il MacBook Pro ha una densità di pixel di 227 PPI e diventa classe Retina a 15 pollici. Questo confronto è impreciso, tuttavia, per il fatto che Microsoft e Apple hanno due approcci molto diversi sui font, e quello Apple è in genere percepito come migliore. Il testo sfocato e il ridimensionamento delle applicazione impropri sono ancora problemi con Windows 10, mentre Apple li ha in gran parte risolti.

Lo scarso ridimensionamento DPI in Windows è in genere colpa degli sviluppatori di app, non di Microsoft, ma occorre vedere fianco a fianco i due prodotti sembrano prima di decidere. Inoltre, lo schermo 3000 x 2000 sul Surface Book non ha intenzione di fare sconti alla durata della batteria. Per quanto riguarda questo aspetto, Microsoft sostiene 12 ore di batteria standard con solo 3 ore di funzionamento utile se si scollega il coperchio e si usa come un tablet. Apple sostiene 10-11 ore per il MacBook Pro. Il Surface Book, naturalmente, avrà il supporto touchscreen, mentre Apple tende ad offrire migliori touchpad (e, di regola, un migliore supporto per il controllo multi-touch).

GPU

Passare al modello di GPU superiore costa 1899 dollari, minimo. Microsoft fa pagare 200 dollari per la soluzione grafica intermedia, e 200 in più per mettere un Core i7 rispetto a un Core i5. Non sappiamo nulla della GPU, salvo che avrà 1GB di GDDR5 dedicata. Non è troppa RAM – soluzioni mobili di Nvidia di fascia bassa, come la GTX 950M, di solito hanno almeno 2 GB. Ci sono due possibilità: o Microsoft ha caricato il sistema con una GPU di fascia bassa e lei e Nvidia hanno rifiutato di rivelarlo perché non vogliono perdere l’enfasi sull’idea di un ultrabook che offre schede di questo tipo, o Nvidia ha rimosso la VRAM da una SKU che ne supporta in genere più al fine di centrare il bersaglio con Microsoft. NV sostiene che questo chip è un design “custom”, ma in realtà non significa molto – una GPU standard + e meno VRAM si qualifica ancora come “custom”, anche se si basa su Maxwell.

Un confronto sulla fisica

Sappiamo che Microsoft offrirà una opzione Core i7 di fascia alta nel Surface Book, e ha fatto menzione di “due core in più”, ma non ha rivelato quale sistemi avrà un quad-core Core i7 (ci sono anche telefoni dual-core i7). Allo stesso modo, non sappiamo quanto è veloce la GPU, quanto regge la batteria in ogni configurazione, e come le varie opzioni avranno un impatto sul peso del sistema. Cercare di giudicare quale sistema è “migliore” rispetto agli altri è impossibile, perché tale questione si basa molto sull’aspetto di ognuno dei singoli computer.

Cosa dicono le specifiche: Microsoft ha spinto su risoluzione dello schermo, prestazioni della GPU, CPU e capacità più forte di Apple. Ma il risultato giustifica il prezzo del dispositivo? Questo è impossibile sapere in questo momento. Abbiamo già avuto la prova di come le diverse priorità portino prestazioni e caratteristiche significativamente diverse. Le grandi domande per dispositivi come questo saranno quanto sarà facile passare da PC a tablet, quanto durerà la batteria su Windows 10 rispetto a OS X, e esattamente quali GPU NVIDIA sarà inclusa. 1 GB di RAM può sembrare tanto, ma è una delle metriche meno utili per la misurazione delle prestazioni della GPU.

Se dovessimo tirare a indovinare in questo momento, diremmo che entrambe le macchine saranno ben progettate e capaci. Sarebbe meglio se il Surface Book potrebbe risolvere i suoi problemi di DPI, ma questo è improbabile. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti