Software

Microsoft Sway: l’alternativa Windows 10 a Powerpoint

Un nuovo software che ha accompagnato il rilascio di Windows 10 è Microsoft Sway. Sway è simile a PowerPoint, ma con alcune differenze chiave.

Sway si concentra sulla compatibilità coi social media. Come PowerPoint, Sway permette agli utenti di costruire e mostrare presentazioni e valorizzarle con foto e video, ma Sway incoraggia che quelle foto e i video vengano caricati su piattaforme come Twitter, Facebook e Pinterest. Inoltre, gli utenti possono importare video da YouTube e Vine, e utilizzare la musica di Soundcloud.

microsoft-sway-informatblog

Sebbene nessuna di queste caratteristiche possa sembrare incredibile, è un buon segno di cooperazione all’interno del mondo informatico, in quanto segnala che Microsoft è pronta e disposta a giocare con l’universo esteso di piattaforme di Google e Twitter. La cooperazione tra società di software avvantaggia sempre l’utente: infatti, Microsoft in realtà non solo ha effettuato i beta test del nuovo programma Sway su vari browser web, ma anche su iPad e iPhone per assicurarsi che fosse compatibile con i prodotti ultra-popolari di Apple. L’ego di Microsoft sembra essersi temperato un po’ a favore del buon senso. Un’altra vittoria per gli utenti.

Microsoft Sway ha un’interazione intuitiva che propone alcune opzioni di progettazione logica al volo. Cose come il colore delle diapositive e il collocamento delle foto viene suggerito automaticamente all’utente, risparmiando tempo e rendendo il programma più facile da usare rispetto al suo predecessore.

Microsoft ha rivelato mercoledì che Sway è ora disponibile gratuitamente per l’uso con il suo nuovo sistema operativo Windows 10, che è stato appena rilasciato una settimana e mezzo fa.

Microsoft sembra intento a spazzare via il vecchio e portare il nuovo sul sistema operativo Windows 10: ha sostituito il lungamente perseguitato Internet Explorer con un nuovo browser internet denominato Edge, e Sway sembra essere il programma che sostituirà PowerPoint nel regno dei programmi del passato.

La capacità degli utenti di poter avere Sway gratis indica un altro cambiamento positivo nel modello di business di Microsoft. Nessuna sottoscrizione per l’app è richiesta agli utenti per utilizzare Sway e godere dei suoi benefici. Negli ultimi 18 mesi, Microsoft è stata occupata a rielaborare l’intera struttura aziendale e il modo in cui offre i suoi prodotti ai consumatori e in ultima analisi, il modo in cui li usano. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti