Altri produttori

Motorola Moto X Force, lo smartphone dallo schermo indistruttibile

Motorola ha fatto un annuncio molto audace. Dice che il suo ultimo smartphone Android ha uno schermo che non è solo resistente ma addirittura infrangibile, indipendentemente da quante volte cade il telefono. Se lo schermo si rompe durante il normale utilizzo, cadendo o urtando (ma escludendo l’abuso intenzionale), Motorola lo sostituirà con una garanzia di quattro anni.

Lo schermo è stato in fase di sviluppo per tre anni, il che significa che il lavoro si è esteso sia durante la proprietà di Google che durante quella di Lenovo. Marcus Frost, direttore marketing senior di Motorola, insiste sul fatto che si tratta di uno sforzo interamente Motorola. “In passato abbiamo innovato proprio perché potevamo. Ora stiamo cercando di fare innovazione significativa, affrontando punti critici dei consumatori, tra cui la durata della batteria e gli schermi rotti”, ha detto.

motorola-moto-x-force-informatblog

Lo schermo a cinque strati ha un strato superiore antigraffio sostituibile dall’utente, due strati touchscreen – solo nel caso in cui uno si rompa – e due strati rigidi per tenere il tutto insieme. Il resto del telefono non è coperto dalla stessa garanzia di quattro anni.

Un display a 5.4 pollici quad HD AMOLED è inserito nello schermo a cinque strati, dandogli una delle più alte densità di pixel di qualsiasi smartphone attualmente disponibile, con ben 540 pixel per pollice. Il resto delle specifiche dello smartphone sono simili ad altre versioni della linea Moto X della società, tra cui la resistenza all’acqua. Il telefono è equipaggiato con il processore Qualcomm Snapdragon 810, e come il Moto X Style ha 3GB di RAM e 32GB di spazio di archiviazione. Dispone inoltre di una batteria che può durare ben due giorni, come il Moto X Play.

Il Moto X Force ha uno slot per schede microSD per aggiungere spazio di archiviazione extra e il supporto per la ricarica wireless, ma nessuna batteria rimovibile. La fotocamera sul retro possiede lo stesso sensore da 21 megapixel utilizzato nel Moto X Style, ma ha la stabilizzazione ottica dell’immagine per la rimozione del tremolio. La telecamera frontale ha cinque megapixel e il proprio LED flash.

Il Moto X Force mette in pista tutta la lista dei desideri di un appassionato di smartphone, con una sola grande eccezione: non dispone di un lettore di impronte digitali, che sta rapidamente diventando lo standard per gli smartphone di fascia alta. Il sistema operativo installato sul telefono è Android 5.1 Lollipop e non l’ultimo Android 6.0 Marshmallow, ma Motorola promette che un aggiornamento sarà presto disponibile.

Il Moto X Force sarà disponibile a metà novembre in Europa a partire da 549 euro, con varie opzioni di personalizzazione attraverso il sito Moto Maker di Motorola. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti