Altri produttori

Nexus 5 è finalmente tra noi

Dopo moltissimi giorni di attesa, fatti di rumors, anticipazioni e foto leaked, il nuovo Nexus 5 è stato finalmente presentato ufficialmente.

nexus 5 play devices

Tutte le specifiche sono state confermate, compreso il processore Snapdragon 800 e la fotocamera da 8 Mpixel con stabilizzatore ottico di immagine. Confermata anche l’ultima versione di Android, la nuovissima 4.4 KitKat. Per la felicità di molti italiani, lo smartphone è disponibile fin da subito anche nel Play Devices italiano in versione da 16 GB e da 32 GB al prezzo di 349 euro e di 399 euro, nelle colorazioni bianco e nero.

tghrtyb

Giusto in tempo per Halloween, Google ha saputo ancora una volta farci stare sulle spine fino all’ultimo secondo prima della sua presentazione. Il Nexus 5 si propone veramente come un best buy, infatti con i suoi 349 euro è lo smartphone al momento col migliore rapporto qualità/prezzo. Inoltre essendo un device Nexus, si avranno aggiornamenti del sistema operativo per almeno 2 anni, a differenza di altri smartphone di altri produttori che vengono aggiornati al massimo due volte.

ger

Design del Nexus 5 già visto, ma stupisce sempre la bellezza

Il design del Nexus 5 è ripreso pari pari da quello del Nexus 7 2013, con dimensioni che sono di 69.17×137.84×8.59 mm con un peso di soli 130g. Uno dei punti forti dello smartphone è il display, un’unità da 5 pollici IPS con risoluzione Full HD 1920x1080p, assieme al processore Qualcomm Snapdragon 800 con frequenza di clock di 2,3 Ghz, il quale garantirà una fluidità e una piacevolezza d’uso senza pari. Queste ultime caratteristiche sono dovute anche, anzi soprattutto, al nuovo sistema operativo utilizzato, ovvero Android 4.4 KitKat.

dg

Altra caratteristica ripresa dal Nexus 7 2013 è la funzionalità di ricarica wireless, che sarà compatibile con qualsiasi basetta di ricarica già in commercio. Basterà quindi appoggiare il dispositivo alla base per ricaricare la batteria da 2300 mAh di cui Google ha deciso di dotarlo. Parlando della batteria, forse è l‘unico dubbio che noi tutti abbiamo sul Nexus 5, in quanto 2300 mAh su una diagonale di 5 pollici e soprattutto una risoluzione Full HD, difficilmente copriranno 12 ore di utilizzo. Sicuramente il processore Snapdragon 800 e il nuovo sistema operativo Android 4.4 KitKat daranno una grande mano all’autonomia, in quanto sono stati progettati apposta per ridurre il consumo energetico.

rere

Per quanto riguarda la fotocamera, se prendiamo in considerazione solamente il primo impatto, può lasciare molti un po delusi, in quanto rimane da 8 Mpixel. Se però ci addentriamo un po di più nelle caratteristiche, Google ci dice che il nuovo obiettivo avanzato del Nexus 5 rileva più luce, conferendo maggiore definizione alle foto in presa notturna e alle sequenze di immagini. E grazie alla stabilizzazione ottica, le foto sfocate sono un ricordo del passato.

Gli accessori per Nexus 5 saranno disponibili in breve tempo

Già da subito in catalogo molti accessori per il Nexus 5, soprattutto bumber e custodie. I primi, disponibili nei colori nero, giallo, grigio e rosso avranno un costo di 29,99 euro ed offrono un’ottima protezione al device lasciando inoltre possibile la ricarica wireless. Le seconde, chiamate QuickCover LG, disponibili al prezzo di 39,99 con colorazioni bianca o nera offrono una protezione superiore del Nexus 5 in quanto coprono interamente anche il display, permettendo di riattivare il telefono semplicemente aprendole.

Dopo questa panoramica del Nexus 5, vi aspettiamo presto per una recensione del terminale che avverrà sicuramente verso il 10 Novembre, dopo che Google avrà spedito i primi esemplari. Se siete interessati all’acquisto, potete recarvi direttamente nella pagina di acquisto di Google attraverso questo link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti