WiiU

Nintendo darà un annuncio scottante sui Pokemon il 26 agosto

Dato il calendario abbastanza regolare con cui vengono rilasciati i giochi Pokémon, è abbastanza facile prevedere quello che Nintendo e The Pokemon Company hanno in programma, in particolare su piattaforme portatili. Remake quest’anno, nuovi titoli l’anno prossimo, e così via, ripetutamente.

Per questa ragione, siamo stati particolarmente entusiasti nell’apprendere che Nintendo, in collaborazione con la rivista giapponese Famitsu e The Pokemon Company, ospiterà un evento in live-streaming sui Pokémon martedì prossimo. Il comunicato ufficiale dice che il nuovo progetto sarà “scioccante” e il presidente di Pokémon Company Tsunekazu Ishihara sarà presente. Presenti saranno anche i doppiatori Nobuhiko Okamoto e Aoi Yuuki, e due ulteriori “importanti ospiti”.

Anche se le voci stanno già girando, è importante mantenere le aspettative controllate. Ma così non è divertente. Così, per amor di intrattenimento, diamo un rapido sguardo a ciò che sarà probabile, rispetto a ciò che sarà possibile in un universo ideale (e può effettivamente ancora accadere).

annuncio-nintendo-pokemon-informatblog

Probabile: Un nuovo anime, o un nuovo titolo Pokemon Colosseum

Due degli ospiti previsti sono doppiatori di anime e di videogiochi di primo piano. In realtà, hanno anche l’esperienza con il franchise Pokemon. Aoi Yuuki ha doppiato Iris, uno dei tanti compagni di viaggio di Ash, che è apparso regolarmente per la maggior parte della serie anime Best Wishes. Anche è sbiadita dai riflettori, la sua presenza deve pur significare qualcosa.

Una possibilità è che Pokémon Origins, la serie anime di 4 episodi basata sui videogiochi Red e Blue, sia fatta per le successive generazioni di giochi Pokémon. In altre parole, Origins di Gold e Silver, Ruby e Sapphire, e così via.

Questo sarebbe fantastico per una serie di motivi, uno è sicuramente il fatto che l’inclinazione della serie Origins rispetto al tradizionale anime sia meno bambinesca. Un po’ lo è ancora, certo, ma il tono del materiale Origins rilasciato finora è decisamente più adulto, si occupa di temi più importanti rispetto a quelli che Ash Ketchum deve superare ripetutamente. Combinatelo con il materiale originale che deriva dai giochi stessi, che restano popolari tra gli adulti, ed ecco un annuncio Pokémon che veramente farà felici persone di tutte le età.

Naturalmente, la possibilità più semplice e forse meno interessante è che il Wii U stia finalmente per vedere il suo equivalente di Stadium, sotto forma di un nuovo titolo o Colosseum. Questi titoli di solito portano una modalità single player che si separa dai viaggi open-world trovati nelle edizioni portatili, offrendo una modalità multiplayer che permette di importare i mostri da detti titoli portatili per le battaglie da giocare su console. I bambini lo ameranno, ma non tutti chiamerebbero questa notizia “scioccante”.

Fattibile: Un gioco di combattimento Pokémon, forse “Pokken Torneo”

Lo scorso agosto, Pokémon Game Show mostrò qualcosa che non assomigliava solo a un nuovo Colosseum, non solo un pre-rendering di un incontro di battaglia, ma un gioco reale di combattimento Pokémon, presumibilmente per Wii U. Il video fu breve ma abbastanza impressionante, e molto reale.

Inoltre, un marchio Nintendo per qualcosa chiamato Pokkén Fighters è stato scoperto pochi giorni dopo che il trailer venne mostrato, e Pokkén Tournament comparì poco dopo. Coincidenza? Certamente non sembra.

La vera domanda è: potrebbe l’annuncio di martedì prossimo davvero essere Pokkén? Alla fine dipenderà dall’identità degli ospiti misteriosi. I doppiatori Okamoto e Yuuki non sembrano rilevanti per un gioco di combattimento tecnico Pokémon a prima vista, ma se i loro talenti fossero prestati al progetto e se uno degli ospiti misterioso fosse, per esempio, Yosuke Hayashi di Team Ninja? Tutte cose improvvise iniziano ad avere molto più senso. Nintendo ha collaborato ampiamente con Team Ninja e Tecmo Koei sia su Metroid: Other M che sul prossimo Hyrule Warriors.

Ci piacerebbe: Un Pokemon RPG o MMORPG per Wii U

Dobbiamo ammettere che non ci sono molte prove a sostegno di questa teoria. Tuttavia, è l’unica possibilità che avremmo trovato veramente “sconvolgente”, e siamo sicuri che la maggior parte dei giocatori occidentali sarebbero d’accordo.

Un RPG Pokemon per console è ciò che ogni Poké-fan ha voluto fin dall’infanzia; tutta la meraviglia e la libertà della scoperta dei titoli portatili vedrebbero la luce completamente in 3D in un mondo completamente esplorabile. Se Nintendo dovesse seguire questa strada, però, farebbero un MMORPG, non solo un RPG a singolo giocatore RPG. Perché? Beh, un RPG tradizionale non porterebbe innovazione in quanto non avrebbe alcun motivo per essere superiore alle edizioni portatili in ogni modo. Ma un MMORPG? Sarebbe una bestia completamente diversa.

Sarebbe un’impresa titanica, ma è qualcosa che quasi ogni giocatore vorrebbe almeno provare una volta nella vita. Al di fuori della promessa di un annuncio “sconvolgente” come pseudo-prova, tutti dobbiamo veramente cercare la verità nel fatto che ci sono due ospiti misteriosi. Chi avrebbe portato Nintendo all’interno di un tale progetto? Il fondatore di Game Freak Satoshi Tajiri? Sakurai una volta che ha finito Smash Bros.? Shigeru Miyamoto stesso? Purtroppo, tale speculazione è quasi inutile, anche se è incredibilmente eccitante pensarci.

C’è un altra possibilità …

Dovremo aspettare fino al 26 prima di questo annuncio “scioccante” ma alla fine della giornata una delle suddette rivelazioni porteranno buone notizie per i fan dei Pokemon. C’è una possibilità che non abbiamo preso in considerazione, un nuovo gioco Pokémon Mystery Dungeon. Ma se è questo che Nintendo considera “scioccante” significa che hanno problemi più grandi da affrontare. Speriamo che non si arrivi a questo.

One comment
  1. PORCHETTA

    Ma di RPG su console già ne esistono, Pokémon Colosseum e XD. Non sono solo battaglie come vengono descritte nell’articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti