Nintendo Switch

Nintendo NX non sarà una console Android

Nintendo ha risposto alle voci secondo le quali la sua nuova console Nintendo NX avrebbe eseguito una versione modificata di Android. L’azienda non ha scelto la solita frase “non commentiamo voci e speculazioni”, nemmeno “non abbiamo nulla da annunciare che questa volta”, hanno detto che era semplicemente falsa.

“Non c’è verità nel rapporto che afferma che stiamo progettando di adottare Android per Nintendo NX”, ha detto un portavoce al Wall Street Journal. La voce originale è iniziata sulla rivista Nikkei, che normalmente prevede diverse cose che poi si rivelano vere. L’idea di usare Android è che lo sviluppo potrebbe estendersi anche su smartphone e tablet, ma Nintendo ha negato tutto.

nintendo-nx-android-informatblog

In precedenza, Nintendo ha dichiarato che non ci saranno informazioni pubbliche sulla nuova console NX fino al 2016, e che punta a un rilascio nel 2017. La voce di Android, anche se proveniente dall’alquanto affidabile Nikkei, sembrava piuttosto inverosimile, visto che si sarebbe scostata nettamente dalle strategie abituali di Nintendo. Anche se quella continua a sorprenderci costantemente è proprio Nintendo.

La console Nintendo NX continua a prendere forma, e le uniche informazioni che l’azienda ha fornito sull’hardware, qualunque esso sia, è che mira a eliminare il region-lock, e che finalmente sosterrà un sistema unificato. Ma per l’hardware in sè, non si sa se si tratta di una nuova console casalinga, portatile o una combinazione delle due. Nintendo più o meno ha confermato solo la sua esistenza al fine di cessare la speculazione che, dopo la prestazione un po’ deludente del Wii U, si sarebbero tirati fuori dalla guerra delle console in futuro.

Nintendo ha già negato in passato le voci di Nikkei che poi si sono rivelate precise, ma in questo caso sono stati abbastanza enfatici con la loro negazione. Quando la voce è emersa, i pensieri di tutti si sono rivolti a Ouya, la console per videogiochi basata su Android che è stata un ammonimento sull’utilizzo della tecnologia mobile per le console casalinghe, ma non è davvero giusto presumere che Nintendo stesse progettando qualcosa di portata limitata. Ma è ragionevole pensare che Nintendo voglia mescolare il gioco su cellulare con il gioco per le console casalinghe tradizionali, data la sua storia di successo in entrambe le aree.

Dato che è solo giugno, è improbabile che questa sarà l’ultima voce ad emergere sulla nuova Nintendo NX, ma sappiamo che Nintendo non ha intenzione di rivelare nulla all’E3, ed ha anche promesso di non mostrare il nuovo Legend of Zelda durante l’evento. Tutte le indicazioni indicano forte attenzione su Star Fox, che si spera sia molto più avanti rispetto a quanto mostrato l’anno scorso (quando Nintendo mostrò solo pochi fotogrammi del gioco), in quanto stanno presumibilmente ancora mirando ad un rilascio nel 2015. Se fallissero quella finestra, Splatoon sarà probabilmente il loro gioco di più alto profilo per Wii U per l’anno: per quanto buono questo gioco sia, non è certamente il loro lavoro migliore.

Anche se Nintendo nega costantemente cose che diventeranno vere, abbiamo difficoltà a credere che vedremo mai un hardware Nintendo con in esecuzione una versione di Android. Anche se Nintendo è maestra nello sfidare le aspettative. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti