WiiU

Nintendo odia i soldi e questi 4 giochi lo dimostrano

Nintendo non è in un’ottima situazione in questo momento. Il Wii U è in difficoltà, e anche grandi giochi come Mario Kart 8 non sono stati sufficienti a invertire la tendenza. Se Super Smash Bros. non riuscisse a vendere bene per la stagione dello shopping natalizio, Nintendo e la Wii U potrebbero essere in grossi guai.

Mentre l’hardware e il supporto di terze parti sono stati sotto critica costante, Nintendo può tirarsi fuori da questo pasticcio come ha fatto in passato. Ci sono un paio di idee di giochi che, piaccia o no, saprebbero risolvere tutte le difficoltà economiche. Ma Nintendo odia i vostri soldi, e non saranno mai realizzati. Ecco la lista:

Un nuovo gioco Metroid

metroid-informatblog

Per qualsiasi motivo, nonostante il successo commerciale e di critica che è stata la trilogia Metroid Prime, per quanto sappiamo Nintendo deve ancora dare il via ai Retro Studios per creare un nuovo gioco Metroid. Retro ha continuato con un nuovo Donkey Kong Country, che è andato alla grande. Ma perché Nintendo e Retro hanno deciso di creare ancora un altro gioco di Donkey Kong (nonostante l’alta qualità) è ancora un mistero: molti fan Nintendo sono alla disperata ricerca di un nuovo titolo Metroid. Anche solo un annuncio di un gioco del genere potrebbe generare una tonnellata di eccitazione.

Mentre titolo totalmente nuovo della serie Metroid Prime probabilmente venderebbe una quantità assurda di Wii U, anche una riedizione HD dei primi giochi della serie probabilmente riuscirebbero a far bene se i tempi sono così duri a Nintendo. Davvero ogni tipo di riferimento a Metroid in un videogame su una console Nintendo farebbe un sacco di soldi. Ma Nintendo odia il denaro dunque andiamo avanti.

Pokemon Snap per Wii U

pokemon-snap-informatblog

Guardiamo a Pokemon Snap con aria nostalgica? Sì, probabilmente. Pokemon Snap era breve, semplice, e grossolanamente sopravvalutato? Sì, probabilmente. Sono problemi? No. La nostalgia del Nintendo 64 è una cosa molto reale tra i giocatori più esperti, così come l’amore per qualsiasi cosa con Pokemon in copertina. Pokemon e i fan di N64 sbaverebbero alla semplice esistenza di un nuovo gioco Pokemon Snap.

C’è più di una semplice nostalgia che alimenta la voglia di un nuovo Pokemon Snap. E’stato detto prima, ma il Wii U con il suo controller tablet (da usare come una fotocamera) sarebbe perfetto. Anche perché ora ci sono 719 Pokemon ammissibili in 6 regioni, la questione lunghezza può essere facilmente corretta. Sarebbe semplice da fare, venderebbe come il pane, e sarebbe un successo sia per gli adulti-giovani (cresciuti negli anni ’90) che per i bambini. Nintendo non lo farà, però, perché odia i vostri soldi.

Platform crossover di Mario e Sonic

mario-sonic-informatblog

Mario e Sonic sono due dei personaggi più iconici nel mondo dei videogiochi. Negli anni ’90 erano rivali legittimi ed erano gli headliner per la console war tra il Super Nintendo e Sega Mega Drive. Entrambe le serie hanno prodotto alcuni dei più grandi giochi platform di tutti i tempi. Dal momento che SEGA ha cessato fare hardware, si è messa a lavorare a stretto contatto con Nintendo. Le due aziende hanno già collaborato in passato con i loro giochi crossover a tema olimpico. Tuttavia, dobbiamo ancora vedere Mario e Sonic in squadra in un vero gioco platform 2D.

Immaginate gameplay in stile Mario attraverso i livelli Green Hill Zone o Chemical Plant di Sonic passando attraverso Dinosaur Land di Super Mario World. Quale fan dei platform non vorrebbe giocare a tutto questo? Non è difficile Nintendo, prendi i nostri soldi.

Pokemon MMO

pokemon-mmo-informatblog

Si sa bene, un MMO Pokemon è probabile sul ​​Wii U? Sicuramente no. Sarebbe mai all’altezza delle aspettative alte che lo colpirebbero un secondo dopo l’annuncio? Probabilmente no. Ma questa lista non è su ciò che è ragionevole o giustificato. Questa lista è una questione di soldi e che cosa farebbe Nintendo un sacco di essi.

Il potenziale e la vitalità di un gioco Pokemon focalizzato sull’online è stato discusso a morte nel corso degli anni, quindi non c’è bisogno di spiegare come avrebbe o non avrebbe funzionato. Se un gioco dovesse mai esistere, potrebbe essere la cosa più grande mai fatta o potrebbe essere un disastro e schiacciare tutti i sogni. Per la cronaca, data la storia di Nintendo e i suoi giochi di alta qualità, avremmo scommesso sulla prima dicendo che avrebbero trovato un modo per farlo funzionare. Ma ancora una volta, niente di tutto questo conta. Se Nintendo volesse salvare istantaneamente la loro console, tutto quello che realmente dovrebbe fare è giocare la carta Pokemon MMO. Sappiamo tutti che è vero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti