Caricamento in corso...
Microsoft-Nokia

Nokia conferma di voler rientrare nel mercato degli smartphone

Nokia, una volta il re in carica nel settore della telefonia mobile, ha annunciato l’intenzione di rientrare nel mercato degli smartphone. CNET ha riferito che il CEO di Nokia Rajeev Suri ha fatto l’annuncio nel corso di una conferenza stampa al Mobile World Congress di Barcellona, ​​in Spagna. “Non c’è una data precisa, non c’è fretta. Potrebbe accadere nel 2016, potrebbe accadere in seguito”.

Nokia una volta era il produttore di telefonia mobile più noto del mondo e il numero 1 del settore, un titolo che ha tenuto dal 1998 al 2011, anno in cui la società non fu più in grado di rispondere adeguatamente alla pressione sia dell’iPhone che di Android. Ciò portò alla partnership con Microsoft per produrre esclusivamente dispositivi Windows Phone, lasciandosi alle spalle il suo sistema operativo Symbian. Questa collaborazione è durata fino al 2014, quando Microsoft acquisì la divisione mobile di Nokia per poco più di 7 miliardi di dollari.

nokia-smartphone-rientro-informatblog

Secondo l’accordo tra le due società, a Nokia è impedito di creare smartphone per un certo periodo di tempo. “Il minimo in cui potrebbe accadere è il quarto trimestre 2016“, ha dichiarato la scorsa estate la società. “Quindi è sicuro di dire che Nokia non tornerà (almeno in forma di telefono) prima di allora”.

Nel frattempo, Nokia è stata occupata con altre cose: ristrutturazione della sua attività, vendita della sua divisione mappe HERE, acquisizione di apparecchiature di rete da Alcatel-Lucent, e lavorare sui progressi con la tecnologia 5G. La società ha anche rilasciato un paio di dispositivi: il tablet Android N1 e la fotocamera OZO per la realtà virtuale. Anche se è già stato detto in precedenza che Nokia sarebbe potuta rientrare nel business degli smartphone, il tema è stato sempre un po’ spinoso.

Le dichiarazioni di Rajeev Suri al MWC confermano che l’azienda vuole tornare in gioco. Per fare questo, ha bisogno di trovare un partner con cui lavorare per costruire questi dispositivi mentre Nokia controlla gli aspetti progettuali, in modo simile a come il tablet N1 è stato sviluppato assieme a Foxconn. “Vogliamo essere in grado di progettare i dispositivi in ​​questione con le appropriate misure di controllo nel caso in cui essi non soddisfino le aspettative”.

Anche se Nokia dice che di non avere fretta di vendere nuovamente telefoni, probabilmente sta utilizzando questo tempo per trovare una buona strategia in un mercato in così rapida evoluzione; ma non trattenete il respiro per l’uscita di un nuovo smartphone entro la fine dell’anno. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Loading...
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti