Altri accessori

Il nuovo dispositivo indossabile di Apple sarà un anello?

Apple ha un certo interesse per una nuova categoria di dispositivi indossabili: gli anelli intelligenti (o smart ring in inglese). Una domanda di brevetto pubblicata qualche giorno fa descrive un anello interattivo intelligente che potrebbe funzionare in congiunzione con dispositivi più grandi, come un telefono.

Come Apple lo descrive, l’anello potrebbe avere un touchpad o un touchscreen, che darebbe probabilmente un feedback tattile per far sapere a colui che lo indossa quando succede qualcosa, e potrebbe includere un microfono per dettare i comandi. L’anello potrebbe anche essere in grado di determinare ciò che si sta scrivendo, seguendo il movimento della mano.

apple-smart-ring-informatblog

Tenete a mente che questa è solo una domanda di brevetto, e dice molto poco sui veri piani di Apple. Molti dei brevetti di Apple non diventano prodotti riconoscibili, dunque non dovete supporre che Apple sta per mettere un anello intelligente in produzione. Tuttavia l’applicazione mostra che Apple, almeno in qualche modo, ha in mente gli anelli intelligenti. E questa domanda di brevetto di Apple spiega perché pensa che siano interessanti, anche se non spiega pienamente ciò che potremo fare con un anello made in Apple.

Utilizzare i dispositivi touchscreen attuali, scrive Apple, “può essere ingombrante, scomodo, o inefficiente per determinati compiti e applicazioni”. Suggerisce che un anello intelligente si adatterebbe alla perfezione quando una persona sta già facendo qualcosa con le mani o quando un utente si stanca di aver a che fare con un dispositivo più grande per un periodo di tempo prolungato. “La luce emessa da un touchscreen può non essere appropriata in certi ambienti o persino pericolosa se rende nota la posizione di un utente minacciato”, aggiunge. “Nasce quindi il bisogno di trovare un modo più discreto, più sicuro, più efficiente o più ergonomico per interagire con un touch screen“.

La domanda di brevetto di Apple dice in sostanza che gli smartphone non riescono a fare il loro lavoro in molti momenti importanti dove invece un piccolo dispositivo indossabile avrebbe successo totale. Ci sono già un certo numero di anelli intelligenti sul mercato, anche se sono in gran parte dispositivi realizzati per controllare cellulari e altri dispositivi elettronici tramite Bluetooth. Nessuno sembra essere abbastanza robusto come l’anello che Apple descrive nella sua domanda di brevetto. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti