Altri accessori

NVIDIA: addio ai CUDA su Linux a 32 bit

La notizia arriva direttamente dal forum per sviluppatori di NVIDIA, dove è stato annunciato che NVIDIA CUDA abbandonerà presto i sistemi Linux a 32 bit. Il driver specifico e il relativo toolkit non saranno quindi più disponibili in queste distribuzioni, che in ogni caso sono ormai utilizzate da pochissimi individui.

Con l’evoluzione della tecnologia le applicazioni moderne richiedono una sempre maggiore potenza, che ovviamente è difficile da ottenere con i sistemi a 32 bit. Gli utenti che ancora non si sono aggiornati potranno comunque continuare a far affidamento sui driver per le GPU, che però potrebbero anche non essere disponibili per i futuri prodotti CUDA.

nvidia-cuda_t

In futuro però NVIDIA potrebbe decidere rimuovere i driver CUDA anche dai sistemi a 64 bit, arrivando così ad avere un prodotto a sé stante di cui doversi dotare separatamente. Ma questo viene solo accennato nell’annuncio, quindi per il momento gli unici a doversi preparare sono i possessori di piattaforme a 32 bit. E parliamo comunque di un pubblico estremamente ristretto, visto che quando si vanno ad utilizzare i CUDA la norma è quella di dotarsi di un sistema che ci permetta di utilizzare vari GB di RAM. La scelta dei 64 bit diventa a quel punto piuttosto ovvia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti