Realtà virtuale

Oculus Rift: Unboxing, Video Trailer, Immagini e Dettagli

Dopo l’unboxing della XBOX ONE voglio deliziarvi con quello degli Oculus Rift. In questo corposo articolo voglio condividere con voi video trailer, dettagli, considerazioni personali, caratteristiche e immagini di questo fantastico VR. oculus_rift_proto_640_large_verge_medium_landscape

Oculus Rift: Il futuro del Gaming

Oculus Rift, il nuovissimo VR del team Oculus giunto in redazione e come per ogni altro nuovo dispositivo, l’euforia è alle stelle! Aperta la scatola di cartone mi sono ritrovato di fronte ad un box-valigia resistente con il logo del team e la scritta Oculus Rift. All’interno troverete:

  • 3 paia di lenti differenti;
  • Lettera di benvenuto;
  • Istruzioni;
  • Alimentatore;
  • Cavi video HDMI e DVI;
  • Cavo USB;
  • Adattatori vari da 220V;
  • Pezzetta per la pulizia delle lenti;
  • Box esterno;
  • Oculus Rift.

Gli Oculus Rift sono dei VR visori per la realtà virtuale con un campo visivo da 90 gradi in orizzontale e 110 in verticale, offrendo la sensazione al giocatore una volta indossati di trovarsi realmente nel gioco. Indossando gli Oculus Rift- La prima esperienza Una volta effettuato l’unboxing procedo con i vari collegamenti premettendo che per utilizzare i RIFT c’è bisogno di un computer con buone prestazioni.

  1. Connettere il box esterno all’alimentazione;
  2. Connettere un cavo USB dal box esterno al PC;
  3. Connettore il cavo video HDMI dal box esterno al PC;
  4. Installare il dispositivo sul PC con i driver in dotazione;
  5. Settare il display del PC come “Duplicato”;
  6. Scegliere il tipo di lenti per la propria vista e montarle negli Oculus Rift.

Come vi ho già accennato, esistono 3 tipi di lenti classificate come A, B e C.  Le lenti A sono per coloro che non portano gli occhiali e quindi non hanno problemi di vista, le lenti B invece sono per chi non vede da vicino mentre le C per coloro che hanno problemi nella focalizzazione degli oggetti in lontananza.

Eseguito il montaggio e la configurazione è giunto il momento di immergersi in questa nuova fantastica e inedita esperienza di gioco. Esistono sulla rete svariati siti web o per meglio dire archivi che includono centinaia e centinaia di tech demo gratuite per provare gli Oculus Rift, tra essi vi consiglio Riftenabled. Se effettuerete la registrazione e il login sul sito web ufficiale raggiungibile all’indirizzo  http://www.oculusvr.com/, potrete scaricare gratuitamente:

  • Tech demo Tuscany;
  • SDK;
  • Supporto per gli Oculus Rift in Unity.

Un consiglio che vi do se volete restare di sasso, è di scaricare la tech demo UDKInstall-RiftCoaster che vi darà la sensazione di trovarvi su delle vere montagne russe.

Oculus Rift – L’Head Tracking

I Rift sono dotati di una tecnologia denominata Head Tracking ossia tracciamento della testa che tradotto in parole povere diventa “Tracciamento dei movimenti effettuati dalla propria testa”.  Grazie a questa funzionalità potrete gestire la telecamera nei giochi o tech demo semplicemente muovendo la testa, quindi ad esempio sulle montagne russe avrete la possibilità di guardare giù, dietro di voi in alto e cosi via dicendo. Per giocare è sufficiente mouse e tastiera o in alternativa 1 controller XBOX360 (se la tech demo lo supporta) oppure i Razer Hydra.

L’effetto zanzariera dei Rift DEV

Trattandosi di un prototipo o per meglio dire una versione DEV (per sviluppatori), purtroppo la risoluzione dello schermo presente nei Rift non è in HD ma molto bassa, circa 1280 x 800 pixel. Avviando una qualsiasi tech demo inizialmente farete subito caso ad un difetto, ciò che vedrete non sarà limpido ma sarà come trovarsi al di la di una zanzariera con fori molto ridotti, un effetto che sparirà durante l’immersione in questa fantastica esperienza. Inizialmente l’occhio non potrà fare a meno di notare questo difetto che svanirà con un utilizzo prolungato.

Visitando la toscana in una tech demo

La prima tech demo che ho avuto modo di provare è Tuscany (scaricabile gratuitamente dal sito web ufficiale). In Tuscany avrete la possibilità di girovagare all’interno ed esterno di un’abitazione toscana, sarà come trovarsi realmente sul posto grazie all’esperienza offertavi dagli Oculus Rift. Camminando con la tastiera e giostrando la telecamera con il mouse o con l’Head Tracking dei Rift sarà inevitabile allungare le proprie mani per toccare sedie, libri, scale e quanto altro ancora, è qualcosa di incredibile, assolutamente da provare!

Cinema VR:  Il Cinema virtuale

Cinema VR è un’applicazione sviluppata esclusivamente per Oculus Rift che permette di riprodurre qualsiasi filmato video presente sul PC in uno schermo da Cinema e non solo. Indossando gli Oculus Rift, copiando il film da vedere nella stessa directory del tool nominando il file movies.avi e avviando Cinema VR vi ritroverete catapultati in un Cinema con tanto di schermo, sedie, proiettore e cosi via dicendo. Sembrerà come trovarsi in un cinema reale VUOTO senza il rumore dei pocorn, i cellulari che si accendono o persone che camminano di fronte a voi impedendovi di vedere il film in tutta tranquillità. Cinema VR supporta sia il 2D che il 3D e permette all’utente di scegliere il posto a sedere, mettere in pausa il film o gestire la linea temporale dello stesso. Di tech demo ve ne sono assai e potremmo star qui a discutere per delle ore! Cosa aspetti? Entra nel futuro del gaming con gli Oculus Rift, acquistabili in versione DEV presso il sito web ufficiale per un costo di 300 dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti