Facebook

Pagina aziendale su Facebook? Gli errori da non fare!

profilo aziendale su facebook pagina aziendale

Torniamo a parlare di Facebook con un articolo dedicato alle figure professionali o alle aziende che vogliono avvicinarsi a questo noto social network con una pagina aziendale. In questo articolo tratteremo gli errori frequenti da non fare quando si decide di avvicinare la propria impresa alle reti sociali, in modo da non commettere errori che potrebbero far perdere, invece che guadagnare, reputazione.

Pagina o Profilo?

Il primo errore che molti commettono è anche il più grave e lo si commette al momento della creazione del proprio spazio su Facebook. Molti infatti, invece di creare una pagina aziendale o una fan page, creano direttamente un nuovo profilo con il quale andare a interagire come se l’azienda fosse in realtà un utente. Avrete sicuramente visto molti esempi di professionisti che utilizzano un profilo invece di una fan page, così facendo però prima di tutto si limita di moltissimo il parco di utenti che si potrebbero coinvolgere, e non sarà possibile sfruttare in modo adeguato tutti gli strumenti che Zuckerberg mette a disposizione.

profilo aziendale su facebook

Non basta esserci!

Uno degli errori che spesso si commette approdando sui social network è quello di dimenticarsi delle proprie pagine lasciandole in balia della rete. Questa è forse una delle cose peggiori in quanto un potenziale cliente vedendo la vostra pagina abbandonata da mesi, potrebbe farsi l’idea che la vostra azienda non sia poi così attiva ed affidabile. E’ fondamentale, quando si decide di utilizzare Facebook, bisogna continuare a mantenere con costanza viva la pagina. In questo modo utenti in cerca di aiuto sapranno di poter contare sempre su di voi anche attraverso i canali sociali.

Il vostro amico smanettone non è il social media manager

No, non basta l’amico che ne capisce, o il cugino che fa siti web su 1 and 1 per poter gestire la pagina della vostra azienda! La figura che andrà a rivestire il ruolo chiave dell’amministratore della vostra fan page non può essere chiunque. La figura incaricata dovrà prima di tutto essere una persona profondamente radicata nell’azienda, che ne conosca i punti di forza e lo spirito, necessariamente poi dovrà essere esperta di tematiche legate al web e dovrà conoscere molto bene le nozioni di base per poter gestire i contatti sociali sul web. Affidare questo compito ad uno specialista perciò è sicuramente la scelta migliore, anche se più costosa.

profilo aziendale su facebook pagina aziendale

No Facebook non equivale a pubblicità gratuita

Nessuna azienda fa beneficenza, e sicuramente non la fa Facebook, motivo per cui per poter raggiungere risultati tangibili dovrete mettere in preventivo qualche investimento costante nel tempo. Sicuramente Facebook costerà meno di qualsiasi altro sistema pubblicitario, e se ben utilizzato, porterà ottimi risultati alla vostra attività. Il ROI potenziale è infatti altissimo, sta poi al manager della vostra pagina sfruttare al meglio ogni euro investito. Soprattutto nel periodo iniziale pianificare con attenzione più campagne pubblicitarie potrebbe aiutare a dare vita più velocemente alla vostra pagina aziendale portando nuovi potenziali clienti. Non fate l’errore di pensare che Facebook equivalga a pubblicità gratuita, perché la popolarità, anche sul web, va conquistata con sforzi anche economici.

Non copiate, realizzate!

Una cosa di cui molte pagine aziendali non sono dotate è l’originalità. Per la vostra pagina aziendale cercate di creare contenuti esclusivi che possano essere interessanti per il vostro target. Non affidatevi a post trovati qua e la solo perché virali o perché secondo voi simpatici. Se la vostra azienda è nel settore della telefonia, allora non cercate di coinvolgere l’utenza con contenuti sulle macchine da corsa. Utilizzare contenuti con tematiche affini alla vostra attività non potrà fare altro che giovare alla targetizzazione della vostra utenza. A maggior ragione poi, se una persona vi segue per il vostro lavoro nella telefonia, probabilmente si aspetta di ricevere da voi solo contenuti inerenti quel settore.

profilo aziendale su facebook pagina aziendale

Il cliente ha sempre ragione

Se sbagliate, scusatevi. Non girate attorno ai problemi, se avete commesso un errore ed un cliente si lamenta scusatevi. E’ dimostrato che l’utenza apprezza delle scuse sincere in caso d’errore. Se vi scuserete, la persona a cui ad esempio è capitato un componente danneggiato, finirà di lamentarsi e di fare pubblicità negativa (sul web naviga veloce) e voi avrete fatto bella figura con la vostra umiltà. Dimostratevi sempre disponibili a risolvere i problemi e non azzardatevi a cacciare un utente dalla vostra pagina se riporta feedback negativi.

L’italiano non è un optional, ma non esagerate con la formalità!

Parlare in italiano è un requisito fondamentale per potervi rapportare con i vostri clienti. Adottate un linguaggio adeguato al vostro tipo di attività, se necessario utilizzate termini tecnici, se non è necessario non lo fate. Cercate di mantenere spontaneità nelle conversazioni dimostrandovi vicini all’utenza. Non parlate agli altri in modo troppo formale, potreste emanare una sensazione di superiorità che potrebbe creare diffidenza negli utenti. Sul web loro valgono più di voi, perciò il linguaggio dovrà essere si corretto, ma mai esageratamente formale.

profilo aziendale su facebook pagina aziendale

La vostra pagina non è una bacheca annunci, ascoltate l’utenza

La vostra pagina aziendale non serve solo a promuovere i vostri servizi. Imparate ad ascoltare le necessità degli utenti ed i loro consigli. Cogliere i consigli degli utilizzatori finali potrà essere utile in fase di sviluppo dei vostri prodotti per renderli sempre più adatti alle esigenze degli utilizzatori finali. Coinvolgere gli utenti in fase decisionale poi servirà anche a rendere la clientela più vicina all’azienda. Facebook è uno strumento importante che può essere facilmente utilizzato per ricerche di mercato molto economiche!

Non esagerate con i post

Mantenere una certa costanza nelle pubblicazioni  è sicuramente un requisito fondamentale ma non esagerate con i post! La vostra pagina aziendale deve essere un concentrato del meglio che avete da offrire alla vostra clientela, cercate perciò di selezionare bene i contenuti in modo da intrattenere al meglio i vostri utenti. Non è importante la quantità ma la qualità dei post. Cercate perciò di limitare al massimo ad una decina i post giornalieri per non risultare troppo insistenti con i vostri utenti.

Sperando che questo articolo vi abbia dato dei spunti interessanti per gestire al meglio la vostra pagina, non esitate a porre domande utilizzando i commenti qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti