Caricamento in corso...
Jailbreak

Pangu rilascia il jailbreak iOS 9.1

Dopo ciò che è sembrata essere un’eternità per i fan più accaniti, il gruppo hacker Pangu ha finalmente reso disponibile il tanto richiesto jailbreak iOS 9.1. Il software ha impiegato così tanto tempo per arrivare che alcuni utenti iniziavano a credere che non sarebbe mai stato reso disponibile.

Senza preavviso, la squadra di hacking cinese ha reso disponibile il jailbreak iOS 9.1 untethered per i dispositivi iOS a 64 bit, come le famiglie iPhone 6 e 6s comprese le loro versioni Plus, così come l’iPhone 5s.

pangu-jailbreak-ios-9-informatblog

Gli utenti Apple proprietari di iPad Air, iPad Mini 2 e versioni successive, così come del nuovo iPad Pro, possono anch’essi utilizzare lo strumento software. Pangu deve ringraziare l’esperto di sicurezza sudcoreano Jung Hoon Lee, meglio conosciuto come Lokihardt, per la riuscita del rilascio del software: il famoso hacker ha aiutato la squadra cinese attraverso lo sviluppo di un bug del kernel che alla fine ha fatto sì che iOS 9.1 potesse essere vulnerabile.

Pangu promette che prima o poi arriverà anche un jailbreak per Apple TV 4. Nessuna data di uscita è certa per questo strumento, ma a giudicare dal tweet del gruppo qui sotto, non sarà a disposizione di tutti.

pangu-tweet-informatblog

A causa della tempistica di rilascio del jailbreak, sembra che non troppi utenti lo possano sfruttare rispetto ai precedenti; gli utenti Apple si ricorderanno infatti che la società di Cupertino ha smesso di firmare il software lo scorso anno.

Detto questo, non c’è modo per effettuare il downgrade alle versioni precedenti del sistema operativo mobile. Molti utenti hanno eseguito l’aggiornamento a versioni più recenti di iOS che sono stati rilasciati senza un jailbreak, e ciò non consente loro di utilizzare il jailbreak iOS 9.1 di Pangu.

Coloro che invece possono usufruire del software, avranno la possibilità di scaricarlo tramite il sito web di Pangu. Naturalmente, è meglio fare il backup di tutti i file contenuti nel dispositivo Apple prima di utilizzare il jailbreak. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Loading...
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti