Altri accessori

Panono Ball Camera: Foto a 360° con Pfeil

Panono Ball Camera

Panono Ball Camera

La Panono Ball Camera permette di effettuare scatti a 360°. Una fotocamera che può essere lanciata e far partire lo scatto nel punto più alto.

Senza togliere nulla alla bellezza degli scatti panoramici e alle foto sferiche, è innegabile che abbiamo comunque certe limitazioni: hanno bisogno infatti di attaccare insieme più immagini, ognuna scattata in momenti diversi. Per avere una vera foto sferica – uno scatto a 360 gradi di un singolo momento nel tempo – avremo bisogno di più camere, ognuna puntata in una direzione diversa e su un dispositivo in grado di farle scattare all’unisono. Che tipo di camera può fare questo?

La Panono Ball Camera può: difatti si tratta di una “palla lanciabile” caricata con fotocamere sulla sua superficie (sembra proprio la palla volante con cui si allena Luke Skywalker in StarWars!!). La Panono Ball Camera ha inoltre un nuovo modo di scattare foto, è programmata per far partire lo scatto (con tutte e 36 le sue camere) appena il dispositivo raggiunge l’altezza massima (quando quindi il suo movimento è ridotto al minimo).
Una volta che la Panono Ball Camera processa tutte le immagini individuali, le rilascia alla cloud attraverso uno smartphone o una applicazione tablet, dove gli algoritmi mettono insieme le fotografie per creare l’immagine finale a 72 megapixel. Una volta che la fotografia sferica (ora hostata sul sito della panono) è trasmessa, l’user può vederla sul telefono, online o attraverso un codice integrato.

“E’ uscito fuori che le persone vogliono fotografare altre persone” dice Jonas Pfeil, inventore della Panono. “E con le tecnologie di cui disponiamo al momento, tutte le immagini sono scattate in differenti momenti. Il mondo si muove, specialmente le persone, per questo non si possono scattare foto di cose interessanti con quel metodo.

“COSI DI PUÒ, TUTTO IN UNA FOTO, TUTTO QUELLO CHE TI SUCCEDE ATTORNO, E NON DEVI RIMANERE LI FERMO PER DEI MINUTI PER PRENDERE TUTTE LE IMMAGINI.”

La Panono Ball Camera è ancora solo un prototipo, e il dispositivo Pfeil sembra circa uguale a come era stato originalmente mostrato nel 2011. Questo è il motivo per cui Pfeil si è rivolto a Indiegogo per trovare fondi, con una campagna che inizia oggi.

Jonas non è il primo che cerca di buttare sul mercato una fotocamera “a forma di palla” per catturare immagini. La Squito sta facendo una cosa molto simile, è la Bublcam (che in più è in grado di registrare video) ha già raddoppiato il suo obbiettivo primario di 100.000 dollari in un solo mese!

La competizione per le fotocamere “ball-like” non è una coincidenza o una cospirazione. Rappresenta la “consumerizzazione” (ossia il fenomeno in base al quale l’uso e lo stile delle tecnologie in ambiente lavorativo viene dettata, in sostanza, dall’evoluzione del profilo privato degli individui e dal loro utilizzo delle tecnologie personali), delle tecnologie per le quali si richiede molto più tempo e fondi: le connessioni a banda larga, il sistema di Cloud, e la più economica tecnologia per le immagini che resta comunque di buona qualità. Ora che tutte queste tecniche sono cosi comuni come sul più vicino smartphone, gli inventori posso prendere un vantaggio da questo, per creare nuovi modi di fotografia.

Dopo tutti questi discorsi la domanda rimane una sola. Esiste un mercato per tutto questo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti