Gossip e frivolezze

Papa Francesco ai giovani: smettete di usare il vostro smartphone

E’ difficilmente discutibile dire che la nostra società è diventata dipendente dagli smartphone. Basta camminare lungo la strada di una grande città e vedrete inevitabilmente sciami di persone simili a zombie in giro con i loro occhi incollati alla luce calda del loro smartphone, del tutto ignari del mondo che li circonda.

Ma anche in privato, molte persone tendono a trascorrere una quantità eccessiva di tempo a controllare Facebook, ad aggiornare le loro caselle di posta elettronica, e a sprecare letteralmente innumerevoli ore a scorrazzare in giro da un’app all’altra.

Ebbene, domenica Papa Francesco ha dato uno sguardo alla nostra dipendenza da smartphone e ha coraggiosamente dichiarato che è davvero troppo alta.

smartphone-papa-francesco-informatblog

Durante una lettura la scorsa domenica in Piazza San Pietro, Papa Francesco ha detto che gli adolescenti farebbero bene a mettere i loro telefoni da parte e a godersi la vita alla vecchia maniera.

La vostra felicità non ha prezzo“, ha spiegato Francesco. “Non può essere comprata. Non è una app che è possibile scaricare sul proprio telefono, e l’ultimo aggiornamento non vi porterà la libertà e la grandezza dell’amore”.

Vale la pena notare che Papa Francesco è in realtà piuttosto tecnologico rispetto alle figure religiose di tutto il mondo: ha recentemente lanciato il suo proprio canale Instagram, ed è un grande fan dei selfie.

In particolare, però, questa non è la prima volta che Papa Francesco ha messo in guardia i suoi fedeli sul pericolo insito della tecnologia che ha preso in consegna la nostra vita. Lo scorso mese di novembre, egli disse: “Una famiglia che mangia raramente insieme, o una famiglia in cui nessuno parla, optando invece per guardare la televisione o stare sullo smartphone, non è molto una famiglia”. Cosa ne pensate? Vi trovate d’accordo con Papa Francesco? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto! (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti