Guide

Password: Ecco Come Crearne Una Sicura

In un mondo sempre più tecnologico come il nostro, non esistono più “verifiche cartacee” quale, ad esempio, una firma: oggi ruota tutto attorno alle password che sono diventate il fulcro del web e di ogni nostra mossa. Tuttavia le password sono sempre più oggetto di desiderio da parte di hacker o malintenzionati, soprattutto se si tratta di conti in banca e carte di credito. Oggi noi di InformatBlog vi mostriamo come utilizzare una password sicura e a prova di hacker!

password

 

Se dovessimo dire che per creare una password vi sono delle regole precise che vi permettono di avere una sicurezza del 100%, allora fermatevi e non continuate a leggere l’articolo. Con i consigli che vi stiamo per dare, creeremo una password “difficile da scoprire“, ma non impossibile.

[divider]

Utilizzo Di Caratteri Speciali 

sceen_1

 

L’utilizzo di caratteri speciali, di cui potete vedere solo una minima parte nella foto qui in alto, è forse uno degli elementi che più contribuiscono a creare una password abbastanza sicura. L’utilizzo di questi, infatti, associato ad una parola lunga tra i 16 e i 25 caratteri, mette a dura prova il malintenzionato o l’hacker di turno. *#c!aò”0′ :una password simile, per quanto stupida e difficile da ricordare sia, non darà scampo a chi vuole tentare di rubare la nostra parola segreta.

[divider]

Utilizzare Parole “Inesistenti”

1304956700brute_force

I metodi più diffusi per rubare le password, sostanzialmente, sono due:

  • Attacco a dizionario: come dice lo stesso nome, prendendo spunto da un file “dizionario” in cui sono contenute milioni di parole, si tentano migliaia di combinazioni fino ad arrivare alla parola giusta.
  • Brute Force Attack: vengono analizzate migliaia di combinazioni possibili (anche le più insensate, es. qwerty, asdfghjkl etc).

Alla luce di questo è consigliato utilizzare parole che non “esistono”, magari che rappresentano un qualcosa di astratto che per noi, poi, rappresenta qualcosa (esempio banale, *-_.ciccj&giacobb._-*).

[divider]

Password Diverse Per Ogni Servizio

FB_password

Il consiglio fondamentale è quello di utilizzare password diverse per ogni servizio a cui ci iscriviamo: se, ad esempio, in qualche modo scoprono la password del nostro account Gmail, potranno accedere anche al profilo Facebook. In questo modo, utilizzando password diverse, in caso ce ne viene rubata una, i danni possono essere “limitati”.

[divider]

Utilizzare Un Password Manager

largeImg

 

Con il passare del tempo aumentano anche le password: diventa molto difficile ricordarle tutte e l’errore più grande che si possa commettere è appuntarle su un foglio di testo virtuale. Se un hacker entra nel nostro computer, la prima cosa che farà è cercare un file di testo contenente tutte le password. Per evitare ciò, ci vengono incontro i password manager: con un accesso protetto da un’ulteriore password, il Pass Manager raggrupperà tutte le nostre chiavi di accesso all’interno dell’interfaccia utente e, al momento del bisogno, non dovremo fare altro che aprire il software. Semplice no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti