Apple

Perchè l’evento Apple del 9 settembre eclisserà il Samsung Unpacked

Apple e Samsung proprio non riescono a smettere di ostacolarsi a vicenda. Samsung ha recentemente annunciato che ha progettato il suo evento Unpacked il 3 settembre, dove svelerà i prodotti che vedranno la luce entro la fine dell’anno e oltre. Apple, nel frattempo, ha annunciato Giovedi che metterà in piedi una speciale conferenza stampa il 9 settembre, nella quale mostrerà i prodotti che porteranno l’azienda attraverso la fine dell’anno.

Naturalmente, il fatto che Samsung e Apple sono in competizione per l’attenzione mediatica non è una novità. Le aziende negli ultimi anni, sono state acerrimi nemici, cercando di battersi a vicenda in tribunale, presso il registro, praticamente ovunque. Apple e Samsung non si sopportano, e hanno continuato a trovare il modo di andare testa a testa.

Ma piuttosto che concentrarsi sul passato, guardiamo al futuro. Come accennato, Samsung ha programmato l’evento il 3 settembre e Apple ne sta creando uno proprio il 9 settembre. La grande domanda nella mente di tutti, dunque, è la seguente: quale delle due società avrà maggiore impatto? Possiamo dire, in modo inequivocabile, che Apple vincerà il confronto.

Cominciamo con Samsung. Mentre la società è ancora un’azienda di primo piano nel settore della tecnologia, ha visto il suo business mobile barcollare un po’per mano di una maggiore concorrenza. Nel mercato dei tablet, Samsung fa ben poco per differenziarsi, e anche nel mondo degli smartwatch, dove è stata particolarmente aggressiva, l’azienda non sembra avere tutte le carte in tavola per essere particolarmente efficace.

Apple, d’altra parte, ha tutti i motivi per eclissare Samsung e il suo evento Unpacked. Al di là del fatto che Samsung è diventata un po’noiosa, Apple ha presentato anche un importante aggiornamento per il suo iPhone e pare stia lavorando su uno smartwatch, l’iWatch, che potrebbe rubare la scena.

C’è anche l’elemento tempo. Mentre Samsung esce sempre per prima, gran parte della discussione che porterà all’evento riguarderà i suoi prodotti e poi, poco dopo, ci sarà il discorso di Apple per la presentazione dei suoi prodotti, per rompere la festa a Samsung grazie alla lineup spaventosa che presenterà. L’essere prima, in altre parole, mette Samsung in una incombente ombra di Apple.

Per Apple, i tempi, ancora una volta, sono importanti. Apple arriva seconda, ciò le permette di lanciare ombre su Samsung e vedere quello che il suo concorrente ha nella manica. Meglio ancora, Apple sarà in grado di monitorare l’evento di Samsung e pianificare il proprio evento di conseguenza. Ma alla fine, il successo e la vittoria finale di Apple su Samsung deriverà da una cosa semplice: si tratta di Apple. Samsung potrebbe essere una società molto grande e popolare, ma non è Apple. E non ottiene il tipo di rispetto che Apple genera. In poche parole, rispetto ad Apple, in questo momento è in seconda posizione.

Così, alla fine, sarà difficile vedere come Samsung potrà davvero fare una bella figura. Certo, ci saranno alcuni prodotti interessanti, ma Apple è ancora Apple e i prodotti di tale società sono di gran lunga più interessante per il consumatore medio, soprattutto dopo che Samsung ha già presentato i suoi gioielli.

E’un peccato, ma Samsung semplicemente non ha quello che serve per fare il botto nel mese di settembre. Ed è tutta colpa di Apple.

One comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti