FacebookInternet

Il piano di Facebook per conquistare il web

Sembra che stiano succedendo un sacco di cose sul grande social network blu in questi giorni. I titoli delle ultime settimane hanno delineato alcuni piani molto ambiziosi: Facebook sta costruendo uno strumento di notizie in tempo reale che potrebbe uccidere Twitter. I test sullo shopping di prodotti commerciali su Facebook potrebbero uccidere Amazon. Facebook sta creando un proprio YouTube.

Venerdì scorso, la società ha ufficialmente condiviso notizia sui suoi piani relativi ai video, dicendo che sta testando “nuove esperienze video” per le sue versioni mobile e desktop. Queste includono caratteristiche sul sito che suggeriscono video correlati, consentono agli utenti il multitasking mentre guardano il video o lo salvano per guardarlo per più tardi. Secondo il post sul blog che annuncia la notizia, Facebook sta anche lanciando una nuova sezione dedicata sul social network esclusivamente per i video.

facebook-internet-informatblog

“Questa nuova sezione video aiuta le persone a scoprire, guardare e condividere video su Facebook rilevanti per loro. Vi si può accedere toccando l’icona Video in fondo all’app Facebook su iPhone o nella sezione ‘Preferiti’ sul lato sinistro della bacheca sulla versione web”. Che cosa succede? Beh, è tutto parte del piano segreto di Facebook per conquistare il mondo, soppiantando il web con le proprie applicazioni, per quanto possibile.

Facebook non ha mai fatto mistero sui suoi piani di espansione; Mark Zuckerberg ha parlato di portare Facebook nella vita delle persone e oltre, o ampliare le cose che si possono fare con i suoi prodotti. Le acquisizioni di WhatsApp, Instagram e Oculus, per esempio, danno all’azienda la possibilità di controllare più di ciò che facciamo on-line, oltre i confini delle azioni e dei like. “Facebook era una singola app blu che è diventata un sacco di cose diverse”, ha detto Zuckerberg lo scorso anno. “Ora Facebook è una famiglia di applicazioni”.

Con il suo accesso alle preferenze degli utenti e dei loro amici, così come con il potere di poter vedere ciò che gli amici stanno guardando, il potenziale è sicuramente enorme per sezione la video di Facebook per diventare una macchina virale, e persino per le trasmissioni televisive: la società ha infatti aggiunto la possibilità per alcuni utenti di effettuare streaming video nel mese di agosto.

YouTube è un concorrente forte e ci sono molte probabilità che Facebook, anche con una sezione video speciale, non riuscirà a sostituirlo completamente. Ma se Facebook vuole essere essenzialmente il punto di contatto unico per il web, ha senso far decollare i suoi video. Il video è dopo tutto sempre più importante per i consumatori, e di conseguenza per gli inserzionisti.

Questo è particolarmente importante sui dispositivi mobili, che è come la maggior parte degli utenti accede a Facebook. La società di ricerche di mercato eMarketer afferma che gli adulti trascorreranno in media 26 minuti al giorno guardando video su dispositivi mobili quest’anno, un numero destinato a crescere in quanto sempre più persone optano per guardare video digitali invece della TV tradizionale. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti