Altri accessoriNews

Pioneer ha realizzato un disco Blu-Ray da 256 GB

Negli scorsi giorni l’azienda Pioneer Corporation ha annunciato la disponibilità di un progetto di sviluppo per quanto riguarda i dischi ottici in grado di aumentare lo spazio di archiviazione in maniera considerevole, fino a portarlo a 256 GB e oltre.

Pioneer ha realizzato un disco Blu-Ray da 256 GB
Immagine di esempio, non rappresenta la realtà

La tecnologia utilizzata da Pioneer sfrutta una struttura formata da un layer principale in grado di guidare i restanti layer secondari impilati uno sopra l’altro. Questa architettura risulta essere estremamente diversa da quella usata finora all’interno dei dischi ottici, che prevedeva che il layer principale e quelli secondari fossero tutti allineati. In questa maniera, avendo dei layer messi uno sotto l’altro, Pioneer è riuscita a moltiplicare la quantità di spazio che è possibile archiviare.

Trasportando questo concetto teorico nella pratica, si ottengono dei dischi con 8 layer (rispetto ai 4 attuali) capaci di contenere 32 GB cadauno e quindi 256 GB in totale. Se poi volessimo trasportare questa tecnologia sui dischi dual-sided, si otterrebbe una memoria doppia, pari a 512 GB.

Il progetto risulta essere molto interessante ma se consideriamo che il costo degli SSD e degli HDD meccanici sta sempre più scendendo, il mercato che si ricaverebbe questa tecnologia sarebbe molto limitato. La salvezza potrebbe essere rappresentata dal formato 4K, che va sempre più sviluppandosi e allargandosi in tutto il mondo. Per poter archiviare un film interno in 4K, serve infatti una grossa quantità di memoria e inserirli all’interno degli HDD comporterebbe dei costi troppo elevati.

Vedremo nel prossimo futuro quanto questa tecnologia sviluppata da Pioneer riuscirà ad emergere, ricordando che sono in via di sviluppo anche dei progetti simili, come per esempio l’ArchivalDisc, di cui abbiamo parlato in un precedente articolo.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti