PS3PS4

Playstation Home chiude dopo 6 anni

Coloro che sperano che il mondo virtuale di Sony, PlayStation Home, un giorno potrebbe comparire su PlayStation Vita o PlayStation 4 hanno brutte notizie. Non solo non succederà mai, ma la versione PS3 del servizio chiuderà all’inizio del prossimo anno negli Stati Uniti, Canada ed Europa.

Questa notizia arriva per mezzo di messaggi dei community manager sia in Nord America che in Europa, entrambi i quali attribuiscono a “un panorama di cambiamento“. Sony non pubblicherà nuovi contenuti per Playstation Home dopo il 12 novembre; gli utenti potranno avere tempo fino a circa un mese dopo, il 3 dicembre, per scaricare qualsiasi contenuto che desiderano. Un arresto completo del servizio sarà poi previsto il 31 marzo 2015. I fan che si uniranno a Playstation Home nei mesi fino ad allora riceveranno alcuni omaggi gratuiti, anche se i contenuti non sono specificati.

La notizia di oggi non è una sorpresa completa, in quanto Sony Computer Entertainment Japan ha annunciato la chiusura dei servizi asiatici di Playstation Home il mese scorso. Sony ha chiarito con Game Informer che Home in Nord America e in Europa è gestito separatamente, e avrebbe continuato a operare in queste regioni, nonostante l’annuncio di SCEJ.

PlayStation Home è stato rivelato al GDC nel 2007 come un mondo virtuale gratuito, in stile Second Life, dove si crea una versione virtuale di voi stessi che potrebbe avere un appartamento, incontrarsi con gli amici, socializzare, e guardare film o giocare. Playstation Home non è mai stato sfruttato al pieno potenziale di quanto originariamente indicato. Anche se ha attirato milioni di utenti dopo il suo lancio nel 2008, numerose revisioni – tra cui un rilancio nel 2011 e l’aggiunta di contenuti di gioco a tema – non sono mai riuscite a trasformare Playstation Home in quello che Sony sperava che sarebbe diventato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti