PS4Xbox One

I portieri saranno più difficili da battere in FIFA 15

EA con FIFA 15 ha deciso di dare ai portieri un rifacimento totale. L’intelligenza artificiale dei portieri è stata completamente riscritta, e hanno ora “oltre 50 nuove animazioni di parata, IA migliorata e un nuovo modello di giocatore più realistico”.

Il risultato finale? I portieri della Next Gen sono più reattivi e fluidi quando si muovono, guardano e pensano come i portieri della vita reale. Ad esempio, i portieri in FIFA 15 sono in grado di adattarsi alle situazioni di gioco, ad esempio tirano indietro la gamba o al contrario si buttano sull’avversario in base a determinate situazioni.

Nelle precedenti versioni di FIFA, i portieri, seppur intelligenti, non erano molto bravi a usare i riflessi, tantomeno ad adattarsi alle situazioni variabili di partita in partita. I portieri in FIFA 15 sono presumibilmente in grado di prendere decisioni migliori nell’uno contro uno (i portieri possono correre per fermare gli attaccanti avversari se i giocatori premono il tasto triangolo o Y), e hanno migliorato la capacità di monitorare la palla “sui cross, sugli angoli e quando la palla entra nell’area piccola”. Ironia della sorte, la maggiore mobilità dei portieri è un’arma a doppio taglio, in quanto gli avversari aggressivi sono adesso in grado di sfruttare i movimenti rischiosi dei portieri, e fargli dei pallonetti beffardi.

Altri miglioramenti di FIFA 15

EA ha anche aggiunto un livello di realismo più profondo per la modalità Carriera, una delle più popolari modalità di gioco FIFA. Tra i numerosi ritocchi, quello che potrebbe essere potenzialmente in grado di cambiare il gioco è il cambiamento alla crescita del giocatore, un aspetto del gioco EA che non è mai stato troppo perfetto, nonostante via via sia stato rivisto. Ad esempio, alcuni giocatori più anziani con punteggi alti – vengono in mente ad esempio Ryan Giggs e Paul Scholes – tendevano a smettere di giocare dopo solo una stagione o due in modalità Carriera, quando in realtà, Ryan Giggs ha smesso solo da poco nella vita reale.

Inoltre, alcuni giocatori più giovani ad alto potenziale non sembrano essere in grado di crescere abbastanza in fretta. EA sostiene che gli anziani “non smetteranno di giocare più rapidamente” in FIFA 15, e “i giovani ad alto potenziale cresceranno più rapidamente se si darà loro la possibilità di farlo”. FIFA 15 è previsto per il 23 settembre su PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360, Xbox One, e PC. Ecco il video del trailer originale:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti