Mercati emergentiNews

Previsti 6,1 miliardi di smartphone nel 2020

Pensate che gli smartphone siano ovunque? Secondo una ricerca di Ericsson, diventeranno ancora più popolari nei prossimi cinque anni. Le stime indicano un enorme salto da 2,6 miliardi di utenti di smartphone registrati nel 2014 a 6,1 miliardi entro il 2020.

I 6,1 miliardi di telefoni cellulari rappresentano il 70% della popolazione mondiale, e Ericsson stima anche il 90% del globo popolato avrà la copertura dei dati mobile ad alta velocità entro il 2020. Ciò che è particolarmente interessante è dove sarà venduta la maggior parte di questi nuovi telefoni. Ericsson dice che l’80% dei nuovi possessori di smartphone sarà situato in Asia-Pacifico, Medio Oriente e Africa.

smartphone-mondo-6-miliardi-informatblog

Un grafico mette questi dati in prospettiva, mostrando l’Europa occidentale e il Nord America che guadagnano 140 milioni e 120 milioni di nuovi utenti rispettivamente entro il 2020, ma quasi 2 miliardi proverranno da Asia-Pacifico, e 750 milioni dal Medio Oriente e Africa.

smartphone-mondo-6-miliardi-informatblog-grafico

Il rapporto arriva poco dopo che Google ha sottolineato l’importanza dei mercati in via di sviluppo durante la presentazione al Google I/O. Si è riflettuto sul problema di come attrarre il prossimo miliardo di utenti, e la relazione di Ericsson convalida il fatto che ha bisogno di guardare al di fuori di Nord America ed Europa per trovarli. Con solo il 20% degli oltre 3 miliardi di nuovi possessori di smartphone che saranno in questi mercati maturi nei prossimi cinque anni, non c’è da meravigliarsi che Google sta cercando il modo per portare la gente on-line utilizzando un dispositivo mobile in tutto il mondo.

Tuttavia, ciò non vuol dire che Nord America ed Europa si siano stancate dei telefoni cellulari. I dati di Ericsson presentano che gli smartphone saranno responsabili per l’80% del traffico dati mobile utilizzato in tutto il mondo – piuttosto che tablet o altri dispositivi collegati – e che il Nord America e l’Europa guideranno gli altri. Piuttosto che stancarsi dei nostri smartphone, sembra che useremo quelli che abbiamo ancora di più. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti