InternetMicrosoftSoftware

Primo sguardo a Spartan, il browser Microsoft per Windows 10

Pochi giorni fa, un rapporto ha rivelato che Microsoft sta segretamente sviluppando uno speciale nuovo browser web per Windows 10 denominato Spartan. La società sta cercando di offrire agli utenti una esperienza diversa di navigazione web rispetto ad Internet Explorer, anche se non è chiaro se Microsoft presenterà il nuovo programma al suo evento di Windows in programma il 21 gennaio. Tuttavia, da allora una fonte ha inviato esclusivamente a BGR un’immagine che mostra il browser Spartan in azione, insieme a alcune informazioni su questo particolare nuovo progetto.

La schermata qui sotto mostra una versione beta leggermente più vecchia del browser Spartan durante il caricamento di una pagina Facebook. Il browser sembra avere un design minimalista, con elementi dell’interfaccia utente chiari, semplici e discreti.

windows-spartan-informatblog

Secondo la fonte, Microsoft avrebbe assegnato ad una squadra speciale il compito di lavorare su Spartan nel mese di settembre, con un gruppo di lavoro non stop sul nuovo progetto fin da allora. Una terza riprogettazione è stata completata entro Natale, con l’immagine qui sopra appartenente alla seconda versione di Spartan, che risale ai primi di novembre.

Ancor più interessante, il nuovo browser Microsoft avrà alcune nuove caratteristiche sorprendenti che dovrebbero migliorare ulteriormente l’esperienza di navigazione su Internet. A quanto pare, Spartan vi permetterà di comunicare interi comandi vocali come “aggiungi ai preferiti”, “fai di questo sito la mia homepage”, o “vai su informatblog.com“.

Relazioni precedenti hanno affermato che Windows 10 sarà precaricato con una versione dell’assistente virtuale vocale di Microsoft, Cortana, che permetterà agli utenti di eseguire diverse azioni sui loro desktop e pc portatili usando la loro voce in maniera simile ai dispositivi Windows Phone.

Inoltre, Spartan sarà anche in grado di eseguire diversi browser al suo interno, “con la semplice pressione di un tasto”. Per esempio, gli utenti potranno dividere il browser in quattro finestre che mostrano loro quattro modi diversi per vedere un sito web o applicazione online, purché questi browser siano installati anche sullo stesso dispositivo.

Infine, Spartan è in verità il nome in codice per il progetto, e la nostra fonte ha rifiutato di fornirci il nome commerciale finale. Quando è stato richiesto un commento, un portavoce di Microsoft ha detto a BGR che la società non ha nulla da condividere sulla questione in questo momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti